Chieti: rapina a un 17enne

Una foto di ARCHIVIO mostra tre ragazzi fotografati mentre picchiano un coetaneo a Pontedera (Pisa). Nella scuola media " Centro storico" di Pordenone un ragazzo ?? stato aggredito dai compagni di classe che hanno messo il filmato dell'aggressione su Facebook. Il ragazzo ?? stato ricocoverato in ospedale dove gli hanno risontrato traumi e contusioni multiple. Nei fotogrammi del video si vede il ragazzo cadere a terra, preso a calci e pugni da alcuni compagni.La preside della scuola ha detto che parler?? con i ragazzi coinvolti ma ha precisato che "i fatti si sono svolti all'esterno della scuola". La madre del ragazzo - che ha consegnato il video agli inquirenti - ha detto di aver fatto la denuncia "non solo per quanto accaduto a mio figlio, ma anche perch?? voglio continuare a credere di poter vivere in una societ?? civile". ANSA/FRANCO SILVI

CHIETI. Denunciata a Chieti la rapina di un cellulare a un 17enne picchiato e scippato da due bulli alla villa comunale. I carabinieri indagano sull’episodio avvenuto sabato sera.

A raccontare ai carabinieri la disavventura, accaduta intorno alle 22 di sabato sera alla villa comunale di Chieti, è stato il minorenne rapinato. Il 17enne di origini romene, che risiede a Bucchianico, sarebbe stato avvicinato da due “bulli” di etnia albanese, che lo avrebbero prima malmenato e poi derubato dello smartphone, infine dileguandosi per i sentieri della villa. Secondo il racconto della vittima, ad aggredirlo sarebbero stati due giovanissimi che però afferma di non conoscere. Con la denuncia formale redatta questa mattina, i militari proseguiranno negli accertamenti per risalire alla dinamica e ai responsabili del preoccupante episodio.