fbpx
Connect with us

Ancona

Presentato il Giro d’Italia under 23 Enel, tre tappe nelle Marche: Gabicce, Senigallia e Osimo

Pubblicato

il

Stamane conferenza stampa di presentazione del Giro d’Italia under 23 Enel e dei sei corridori della rappresentativa marchigiana.

Partirà da Imola il prossimo 9 giugno con tre tappe nelle Marche: Gabicce, Senigallia e Osimo.

Presenti Luca Ceriscioli, Presidente Regione Marche, Simone Pugnaloni, Sindaco di Osimo, Maurizio Mangialardi, Sindaco di Senigallia, Domenico Pascuzzi, Sindaco di Gabicce Mare, Lino Secchi, presidente comitato regionale Marche Federazione Ciclistica italiana, Fabio Luna, presidente regionale Coni, Stefano Vitellozzi, tecnico regionale e direttore sportivo della rappresentativa.

Tre tappe nelle Marche e sei i corridori della rappresentativa marchigiana per il Giro d’Italia under 23 Enel. Si parte il prossimo 9 giugno a Imola per la 40° edizione della corsa di ciclismo in sette tappe tra cui Gabicce, Senigallia e Osimo. I sindaci, il presidente Luca Ceriscioli insieme a Lino Secchi, presidente del comitato regionale Marche Federazione Ciclistica italiana, Fabio Luna, presidente regionale Coni e Stefano Vitellozzi, direttore sportivo della rappresentativa, hanno presentato questa mattina la manifestazione dedicata al campione Michele Scarponi. Anticamera del professionismo e vivaio per i campioni di domani, l’edizione riparte dopo 5 anni di sospensione, coinvolgendo Emilia Romagna, Marche e Abruzzo, Regioni colpite duramente in questi anni dal terremoto, per dare un segno di  attenzione e per un ritorno alla normalità. Rientra tra le grandi manifestazioni sportive sostenute dalla Regione per la loro importanza strategica dall’elevato contenuto tecnico e promozionale, di forte impatto mediatico, che rafforza la capacità attrattiva del territorio.

“Bella iniziativa – ha detto il presidente Ceriscioli – nello spirito di collaborazione tra tre regioni che hanno sposato la rinascita del Giro d’Italia under 23. E’ un momento di promozione del territorio, vicina ai giovani nel passaggio verso il professionismo per uno sport che è nell’animo dei marchigiani e che ci racconta anche sotto il profilo turistico. La dedica non poteva che essere a Scarponi, campione che non abbiamo più ma che possiamo ritrovare negli occhi e nella volontà dei giovani che correranno con la maglia delle Marche”. La promozione del territorio è anche ricostruzione: “Ricostruiamo la regione rendendola forte nelle sue caratteristiche – ha aggiunto il presidente – lo possiamo fare con i concerti, con lo sport, con manifestazione nazionali ed internazionali, richiamando la presenza nelle Marche come regione da vivere, da godere nella sua bellezza, con momenti di spettacolo sportivo  e attraverso questo sostenere l’economia”.

Nel binomio promozione turistica e bicicletta è racchiuso la ricetta per far ripartire il turismo di Gabicce Mare: “Gli alberghi sono già pieni di prenotazioni per ospitare chi viene per la gara – ha detto il sindaco Domenico Pascuzzi – crediamo molto in questo tipo di turismo che è anche occasione in più per far conoscere la nostra meravigliosa regione, i paesaggi e la nostra città per la risonanza nazionale e internazionale della rassegna”.  “Le Marche sono protagoniste del ritorno del Giro d’Italia under 23 che suggella il rapporto importante tra sport e turismo per promuovere il territorio – ha aggiunto Simone Pugnaloni, sindaco di Osimo – Ho voluto fortemente questa gara nella convinzione che più siamo uniti più vince il territorio”. E per Maurizio Mangialardi, sindaco di Senigallia, “è un’occasione per mettere in mostra le Marche ed è una modalità vera per ricostruire una regione segnata. Insieme agli altri Comuni ci mettiamo a disposizione, è importante riportare la tappa dei giovani e dedicarla al grande Michele Scarponi”.

IL PROGETTO – La 40^ edizione del Giro d’Italia Under 23 organizzata dalla Società  Nuova Ciclistica Placci 2013 APD di Mordano (BO) è sostenuta dalla Federazione Ciclistica Italiana. L’obiettivo è aumentare il livello di confronto tra i migliori corridori italiani con gli stranieri in questa categoria. Si è potuta realizzare grazie al supporto delle tre Regioni e, per le Marche, anche dei  Comuni di Gabicce Mare, Senigallia ed Osimo. Gabicce Mare è la sede di arrivo della 4^ tappa Forlì – Gabicce Mare km 155,5  lunedì 12 giugno.  Martedì 13 giugno Senigallia sarà la  sede di partenza della 5^ tappa con la  1^ semitappa di Km 87,20 che prevede l’arrivo ad Osimo dove poi ci sarà la 2^ semitappa a cronometro Campocavallo – Campocavallo di Km 14,00. Due giornate intense di sicura attrazione per gli sportivi con le immagini che saranno divulgate, come tutto il Giro, su RAI Sport in chiaro.

LA 40° EDIZIONE – Il Giro d’Italia «dilettanti» è una corsa a tappe che nel corso delle sue 39 edizioni, a partire dal 1970, ha lanciato alcuni dei più grandi professionisti degli ultimi decenni: da Moser a Battaglin, da Baronchelli a Corti, da Konyshev a Belli, da Casagrande a Simoni, senza dimenticare Marco Pantani che in tre anni arrivò 3°, poi 2° e infine 1°.

Il Giro d’Italia «baby» non si disputò nel 1987 e nel 2005, tornò nel 2006 con la vittoria di Dario Cataldo e saltò di nuovo nel 2007 e 2008, prima del quadriennio 2009-2012 a denominazione «Girobio». L’ultima edizione vide la vittoria dello statunitense Dombrowski, precedendo uno che, non a caso, si sta rivelando tra i principali giovani talenti italiani per le corse a tappe: Fabio Aru, già vincitore di una Vuelta tra i pro nel 2015.

LE SQUADRE AMMESSE Il Settore Strada della Struttura Tecnica Federale in base al punteggio conseguito come da regolamento ha ammesso al Giro d’Italia Under 23 del 2017 squadre formate da 6 corridori con età massima 23 anni come di seguito riportato:

16 Squadre italiane di Club/Continental
10 Squadre straniere
1 Rappresentativa Regionale delle Marche
1 Rappresentativa Interregionale. Per un totale di 28 squadre

RAPPRESENTATIVA DELLE MARCHE – E’ stata selezionata dalla Struttura Tecnica Regionale tra  i corridori delle quattro società marchigiane che svolgono attività  in questa categoria sono le due Continental: Sangemini  MG K Vis Olmo Vega di Montappone; la Area Zero Srld D’Amico Bottecchia Utensili Nord di Ancona;  e le due che svolgono attività nella categoria Under 23 /Elite e sono la  ASD Unione Ciclistica Porto Sant’Elpidio di Porto Sant’Elpidio e la ASD Calzaturieri Montegranaro di Montegranaro. La squadra correrà indossando con la maglia regionale.

Ancona

Ancona, incinta e non vaccinata peggiora: bimbo nato con parto cesareo

Pubblicato

il

ospedale flebo incidente

ANCONA – E’ nato nel pomeriggio, con parto cesareo all’ospedale materno infantile “Salesi” di Ancona, il bimbo dato alla luce da una 30enne di Teramo ricoverata in Rianimazione Pediatrica dal 24 gennaio a causa dell’aggravamento del quadro clinico per un’insufficienza respiratoria correlata a Covid-19. Come riporta l’Ansa, è un maschietto, pesa circa 1 kg, e ora è assistito in Terapia intensiva neonatale. La mamma, intubata, dopo il cesareo, eseguito in anestesia generale, è stata riportata in Rianimazione Pediatrica.

In mattinata “progressivo peggioramento delle condizioni cliniche” della 30enne incinta alla 33/a settimana, non vaccinata, proveniente da Teramo.”Dopo una valutazione collegiale con gli specialisti ostetrici e neonatologi, – avevano fatto sapere gli Ospedali Riuniti di Ancona – si è deciso di procedere al parto con taglio cesareo, nel primo pomeriggio, per operare in condizioni di benessere fetale, evitando il rischio concreto di prossima sofferenza”. Viste le condizioni cliniche della paziente che si prospettano “ragionevolmente peggiorative, i sanitari hanno optato per taglio cesareo eseguito in anestesia generale con intubazione della paziente dopo l’operazione. 

Continua a leggere

Ancona

Vaccini: nelle Marche tornano gli Open Day per i cittadini over 18

Pubblicato

il

ANCONA – Quarto fine settimana di Open Day nelle Marche per i cittadini over 18. Continua lo sforzo organizzativo predisposto da Regione Marche ed Asur per accelerare la campagna vaccinale della terza dose anche alla luce delle novità emanate dal Governo, che ha autorizzato dal 10 gennaio il richiamo booster dopo 4 mesi (120 giorni) dalla seconda dose e fissato dal 1° febbraio la scadenza del Green Pass dopo sei mesi. Dal 15 febbraio gli over 50 inoltre, dovranno avere il super Green pass per accedere ai luoghi di lavoro pubblici o privati. 
L’accesso agli Open Day non sarà illimitato: all’arrivo bisognerà dotarsi di numero fino ad esaurimento dei posti disponibili in base alle dosi e al personale sanitario disponibile nelle sedi. Si ricorda che per le prime dosi l’accesso alle sedi vaccinali è possibile ogni giorno senza prenotazione.

Di seguito il calendario:

AREA VASTA 1 
Sabato 29 gennaio:
PESARO – PVP Iper Rossini via Juri Gagarin h.8.30 -13: 100 dosi (insieme al recupero terze dosi anticipate)
FANO – PVP Codma via T. Campanella h. 14-20: 100 dosi (insieme al recupero terze dosi anticipate)
Domenica 30 gennaio:
FANO – PVP Codma via T. Campanella h. 14-20: 100 dosi (insieme al recupero terze dosi anticipate)

AREA VASTA 2
Sabato 29 gennaio:
SENIGALLIA – PVP Caserma Vigili del Fuoco Via Arceviese H. 8-13 / 14-18: 200 dosi (insieme a recupero terze dosi anticipate)
FABRIANO – Via di Vittorio 1 (ex CRI) h.9-13 / 14 -18: 500 dosi
Domenica 30 gennaio:
FABRIANO – Via di Vittorio 1 (ex CRI) h.9-13 / 14 -18: 500 dosi

AREA VASTA 3
Sabato 29 gennaio: 
CAMERINO Località Vallicelle h.8 -13: 100 dosi (insieme al recupero di terze dosi anticipate)
Domenica 30 gennaio:
MACERATA Centro vaccinale via Teresa Noce h. 8-13: 300 posti (insieme al recupero terze dosi anticipate)

AREA VASTA 4
Sabato 29 gennaio:
MONTEGRANARO Ex Ospedale: h. 8.30 – 19.30: 600 dosi

Continua a leggere

Ancona

Bonus PC, dalla Regione Marche un aiuto a 3.700 famiglie

Pubblicato

il

ANCONA – La Regione Marche ha messo in campo un intervento di 2,5 milioni di euro per l’acquisto di PC, per famiglie, residenti nelle Marche, aventi reddito inferiore ad euro 18 mila euro ed almeno un figlio iscritto a scuole che vanno dalle primarie all’università.
Il contributo singolo previsto è pari a 600 euro per l’acquisto di PC portatili e 570 euro per l’acquisto di PC fissi. Ad oggi sono stati acquistati e rimborsati i contributi per l’acquisto di PC a 3.700 famiglie. Si tratta di una misura di ausilio alle famiglie residenti nelle Marche, nelle quali vi siano uno o più figli che frequentano scuola o università che, a causa del riacutizzarsi della diffusione del virus, sono state di nuovo costrette ad attivare la didattica a distanza, grazie all’ausilio di piattaforme informatiche.
“Molte famiglie – commenta l’assessore regionale all’Istruzione Giorgia Latini – si sono trovate in difficoltà, specie quelle più numerose, di fronte alla necessità di dotare i propri figli di personal computer aggiornati, performanti e adatti allo scopo. Per venire incontro a tale esigenza, la Regione Marche ha emanato un avviso pubblico prevedendo uno stanziamento di 2.500.000 euro del Fondo Sociale Europeo”. “Certamente – prosegue l’assessore – la posizione che ho espresso in diverse occasione è in favore della didattica in presenza, tuttavia, viste le regole previste per le scuole, serve dare un aiuto alle famiglie in difficoltà. Aggiungo che nell’ultima settimana il numero delle classi in quarantena ha subito una lieve ma incoraggiante flessione se si considera che soltanto una settimana prima avevamo registrato un raddoppio. Siamo passati da 645 classi in quarantena a 630, che rappresentano il 6% delle classi complessivamente presenti in regione, ovvero 10.464”. 
I ragazzi che hanno beneficiato del contributo, grazie ad un supporto informatico più adeguato potranno seguire con maggior attenzione e profitto le lezioni (tanti sono gli studenti costretti a seguire le lezioni con lo smartphone) e il sistema di istruzione trarrà beneficio da questo adeguamento dei mezzi.
“Crediamo – conclude l’assessore Latini – che questo sia uno dei passi importanti che consentirà il passaggio dalla semplice didattica a distanza alla didattica digitale integrata (DDI) che davvero potrà far fare un salto di qualità al nostro sistema formativo anche quando, e speriamo accada presto, il coronavirus sarà definitivamente sconfitto”.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via Metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.

Privacy Policy