fbpx
Connect with us

Abruzzo

Il Comune di Pineto si conferma Comune Ciclabile e ottiene la promozione al quarto bike smile della FIAB

Published

on

PINETO – Il Comune di Pineto si conferma Comune Ciclabile e ottiene la promozione al quarto bike smile della FIAB per le azioni messe in atto sul territorio in ottica bike friendly. Questa mattina – durante una cerimonia ufficiale che si è svolta alla Triennale di Milano nel corso della manifestazione “Urbanpromo Progetti per il Paese”, la FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) ha consegnato le bandiere gialle della ciclabilità italiana ai sindaci di 13 nuovi Comuni Ciclabili che si aggiungono ai 69 della prima edizione di cui Pineto faceva parte. Il Comune di Pineto è stato promosso, passando da tre a quattro bike smile, per i progressi fatti nell’ultimo anno che hanno consentito alla cittadina adriatica di arrivare al livello di molte virtuose città del nord posizionandosi come punta di diamante di un Abruzzo che crede nelle politiche bike-friendly. Tra le iniziative messe in pratica a Pineto che sono state ricordate a Milano: il Biciplan, ovvero la pianificazione di una rete ciclabile urbana, il nuovo tratto di Ciclovia Adriatica, l’istituzione della delega “Spazio Pubblico Bene Comune”, oltre a altri interventi come la sistemazione di canaline per le bici nel sottopasso della stazione per favorire l’integrazione tra la bicicletta e il treno. A ritirare il riconoscimento, consegnato dall’Assessore alla Mobilità e all’Ambiente del Comune di Milano, Marco Granelli, e dalla Presidente Fiab Giulietta Pagliaccio, il Sindaco di Pineto Robert Verrocchio. Riconoscimenti anche per altri tre comuni teramani: Alba Adriatica, Tortoreto e Martinsicuro.

L’iniziativa FIAB-Comuni Ciclabili intende riconoscere e valutare l’impegno delle realtà attive in politiche bike-friendly e in interventi concreti per lo sviluppo di una mobilità in bicicletta, l’unica davvero sostenibile per le persone, le città e l’ambiente. Il progetto si prefigge anche di sostenere e accompagnare i singoli territori a fare sempre meglio per agevolare la scelta della bicicletta come mezzo di trasporto in ogni ambito, dagli spostamenti quotidiani di bike-to-work e bike-to-school al tempo libero, fino alle vacanze in sella. L’attestazione di ComuneCiclabile è accompagnata da un punteggio (da 1 a 5 bike-smile) assegnato in base a diversi parametri di valutazione all’interno di 4 aree di intervento: mobilità urbana, cicloturismo, governance, comunicazione e promozione.

“Giunta alla seconda edizione – spiega Giulietta Pagliaccio presidente FIAB – siamo orgogliosi di affermare come l’iniziativa ComuniCiclabili sia in grado di mettere in moto le amministrazioni locali. Abbiamo riscontrato, infatti, l’interesse da parte di molte realtà che hanno sottoposto la loro candidatura anche per avere il riconoscimento minimo e ottenere la bandiera con un bike-smile. Altrettanto lodevole è l’impegno di alcune realtà già nella rete dallo scorso anno che si sono adoperate per migliorarsi con ulteriori interventi, come Pineto che ha ottenuto una promozione passando da 3 a 4 bike-smile”.

“L’ottenimento di questo ulteriore bike-smile – commenta il sindaco di Pineto, Robert Verrocchio – conferma come a livello nazionale le politiche portate avanti nel nostro Comune nell’ambito della mobilità sostenibile siano apprezzate e lodate, che i servizi offerti stanno dando ottimi risultati sia dal punto di vista dell’appeal turistico che della qualità della vita dei residenti. Pineto, comune promotore proprio della Bandiera Ciclabile della FIAB, si conferma città bike friendly, località scelta da molti turisti anche per le sue piste ciclabili che a breve copriranno l’intero territorio. La nostra ciclabile è, infatti, un fiore all’occhiello per la nostra città. Il nostro comune si è distinto per aver speso in maniera appropriata le risorse disponibili e abbiamo ottenuto anche un ultimo finanziamento regionale di oltre 450 mila euro del progetto “Bike to Coast” con il quale completeremo tutti i tratti mancanti della ciclovia adriatica, in particolare il tratto da Santa Maria a Valle, lato pineta, fino al confine con il territorio di Silvi. I circa 9 km della nostra fascia costiera, da Scerne a Torre del Cerrano, quindi saranno serviti interamente da una pista ciclabile. Siamo stati anche tra i promotori del progetto ‘mo.ve.te’ finanziato per la realizzazione sul nostro territorio di due velostazioni nei pressi delle due stazioni ferroviarie. Quest’anno è anche partito con successo il progetto “Pineto in Bici” che ha permesso, attraverso una rete tra il Comune di Pineto e soggetti pubblici, privati e no profit, di fornire la possibilità di noleggiare nei mesi estivi oltre 120 biciclette, un servizio molto apprezzato dai turisti. Come amministratore e come cittadino di Pineto questo riconoscimento della FIAB mi riempie di orgoglio e fierezza”.

*Nelle foto alcuni scatti del momento della consegna del riconoscimento alla Triennale di Milano e della manifestazione “Urbanpromo Progetti per il Paese”.

L'Aquila

Roseto, arrestati due minorenni per spaccio, avevano hashish e cocaina

Published

on

cc carabinieri 112 volante

Notati da una pattuglia, hanno cercato di nascondersi, ma non sono passati inosservati ai carabinieri. Sono stati così arrestati per spaccio a Roseto due ragazzi minorenni che avevano un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti.

Lo stupefacente sequestrato dai carabinieri

TERAMO – I carabinieri stavano perlustrando il lungomare, per prevenire eventuali tentativi di furto negli stabilimenti balneari chiusi, quando hanno notato due sagome nel retro di un locale che, alla vista della pattuglia, hanno cercato di nascondersi. Si tratta di due minorenni sorpresi in possesso di un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti, che sono stati arrestati per spaccio a Roseto degli Abruzzi.

Il loro tentativo di passare inosservati non è sfuggito ai carabinieri che li hanno fermati e perquisiti. I due ragazzi avevano 75 dosi di hashish, complessivamente circa 50 grammi, oltre a 2 grammi di cocaina suddivise in 3 dosi. I due ragazzi avevano anche due bilancini di precisione. Tutto lo stupefacente è stato sequestrato, mentre i due giovani sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio e sono stati accompagnati al Centro Prima Accoglienza de L’Aquila, in attesa dell’udienza di convalida.

I carabinieri sono al lavoro ora per capire chi possa aver ceduto ai due minorenni arrestati per spaccio a Roseto le sostanze stupefacenti e a chi fossero destinate. Le indagini sono dirette dalla Procura presso il Tribunale dei Minorenni de L’Aquila.

Continue Reading

Abruzzo

Aborto in Abruzzo: utilizzo Ru486 raddoppiato nel 2021. Obiettori tra 75 e 90%

Published

on

PESCARA – Impennata di Ru486 nel 2021 in Abruzzo. Nel 2019 l’utilizzo del farmaco per l’interruzione di gravidanza aveva visto 196 utilizzatori che nel 2020 erano saliti a 214. Lo scorso anno sono stati invece 527 i casi in cui le donne ne hanno fatto ricorso. Un aumento di ben oltre il 100%, soprattutto nella provincia di Teramo.

Stabili invece le interruzioni di gravidanza, che si attestano a 1300 circa l’anno. Come riporta l’Ansa, con una nota del 2021 la Regione Abruzzo aveva raccomandato la somministrazione della Ru486 in ambito ospedaliero e non consultoriale, a maggior tutela delle pazienti in caso di effetti avversi che nei consultori potrebbero non essere trattati adeguatamente.

Per quanto riguarda gli obiettori di coscienza nella Asl di Pescara sono oltre 90 per cento mentre per le interruzioni di gravidanza c’è un’unità operativa specificamente dedicata alle Ivg a Penne. A Teramo gli obiettori arrivano all’80%, e le interruzioni si fanno all’ospedale di Teramo; a Chieti obiettori oltre il 90%. Le interruzioni si fanno all’ospedale Lanciano. Per L’Aquila le interruzioni si effettuano all’Aquila e Avezzano. La media degli obiettori nella Asl è del 75 per cento.

Continue Reading

Abruzzo

Abruzzo: “Siamo tutti Protezione civile”, prevedere per prevenire

Published

on

L’AQUILA – Venerdì 30 settembre dalle 16:00 alle 23:30, all’Aquila (Piazza Duomo) si rinnoverà l’evento “SHARPER – LA NOTTE DEI RICERCATORI” promosso e organizzato dai Laboratori Nazionali del Gran Sasso con la collaborazione del Comune dell’Aquila, del Gran Sasso Science Institute e della Regione Abruzzo.

Oltre ad offrire un programma vario e multidisciplinare, quest’anno l’evento sarà ancora più ricco grazie alla partecipazione dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile che metterà in campo professionalità e mezzi della protezione civile regionale a testimoniare l’impegno in favore della prevenzione e della sicurezza.

“La protezione civile è un sistema di persone, professionalità, mezzi e conoscenze che possono fare la differenza quando si è esposti ad un rischio ambientale” ha detto Mauro Casinghini, direttore dell’Agenzia di PC”. “Le decisioni in fase di emergenza devono essere prese in tempi rapidi”, ha aggiunto, “ma per costruire la consapevolezza del rischio c’è bisogno di studio e di collaborazione tra le istituzioni e il cittadino” “Tutti abbiamo un ruolo importante per proteggerci e per proteggere gli altri e quella di SHARPER rappresenta un’occasione importantissima per sensibilizzare e diffondere la cultura della prevenzione e delle buon pratiche, a cominciare dai più piccoli che potranno giocare e sperimentare insieme agli operatori di protezione civile”. 

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.