fbpx
Connect with us

Ascoli Calcio

Ascoli-Salernitana: 21 i convocati bianconeri. Parla mister Sottil

Avatar

Published

il

ASCOLI PICENO – L’Ascoli torna a giocare al “Del Duca” dopo la trasferta di Reggio Emilia.

Avversaria la Salernitana dell’ex coach bianconero Fabrizio Castori.

Fischio d’inizio di Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta domani sabato 20 febbraio ore 14:00, Stadio “Cino e Lillo Del Duca”.

La parola a mister Andrea Sottil che ne ha convocati ventuno:

“Domani ci sarà un Ascoli arrabbiato positivamente, con la Reggiana abbiamo giocato una delle migliori partite della mia gestione, se non la migliore, ma per assurdo abbiamo perso, ci siamo confrontati coi ragazzi alla ripresa degli allenamenti, abbiamo rivisto la gara, le situazioni che abbiamo gestito molto bene e quelle in cui potevamo essere più precisi. Sono portato a pensare che quando non arrivano i risultati è sempre ‘responsabilità’ nostra, al di là del fatto che la squadra abbia giocato una grandissima partita. In settimana abbiamo lavorato con grande intensità e applicazione, andando a perfezionare le situazioni di gioco che vanno migliorate, da parte dei ragazzi ho visto la giusta tensione e molto entusiasmo”.

I bianconeri avranno di fronte una Salernitana reduce da cinque risultati utili consecutivi:

“La Salernitana è un’altra corazzata costruita per vincere il campionato, ha in rosa giocatori di ottima qualità, esperienza, fisicità. L’Ascoli oggi ha una identità ben precisa, non lo dico io ma il campo e i risultati ottenuti dai ragazzi, dobbiamo continuare su questa strada. Abbiamo ricominciato la settimana dicendoci che a Reggio Emilia deve essere mancato qualcosa se non abbiamo raccolto i tre punti e, quindi, ce li dobbiamo riprendere domani, dobbiamo giocare sempre e solo per vincere, rispettando l’avversario ma pensando a noi, a quello che siamo diventati e a quello che possiamo ancora migliorare. Domani ci aspetta un’ulteriore battaglia da affrontare dal 1’ al 100’ per cercare la vittoria”.

Mister Sottil domani avrà qualche defezione:

“Alle squalifiche si aggiungono le assenze di Bidaoui, che pensavamo di recuperare dalla lussazione alla spalla, e Kragl, che in allenamento ha fatto un movimento che gli ha creato un fastidio al ginocchio, niente di grave, la prossima sarà dentro. Chi sceglierò dall’inizio, così come chi subentrerà, sono certo che sarà all’altezza”.

L’ultimo pensiero del tecnico è rivolto al tifoso Marini, scomparso qualche giorno fa:

“Ci dispiace molto, siamo vicini alla sua famiglia e ai tifosi per questo lutto improvviso, a maggior ragione domani dovremo offrire una prestazione da Ascoli, di grande cattiveria agonistica, spessore caratteriale, determinazione e qualità di gioco per poter dedicare la vittoria a Giorgio, che purtroppo ci ha lasciati”.


Serie B, 24a giornata: le designazioni arbitrali


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere
Advertisement

Ascoli Calcio

Ascoli, lutto: è morta la mamma di Andrea Sottil

Avatar

Published

il

Gravissimo lutto per Mister Sottil: è morta oggi mamma Olga.

Un gravissimo lutto ha sconvolto la giornata odierna dell’Ascoli Calcio: è scomparsa a Torino, all’età di settant’anni, la mamma del tecnico dell’Ascoli Calcio Andrea Sottil, la Signora Olga, che da anni combatteva contro una malattia che non le ha lasciato scampo.

Il Patron Massimo Pulcinelli, il Presidente Neri, l’intero management societario, il CdA, i dipendenti e collaboratori del Club, i calciatori e tutto lo staff tecnico, medico e fisioterapico esprimono profondo cordoglio alla Famiglia Sottil e si stringono con un forte abbraccio al proprio allenatore in questo terribile momento.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Ascoli Calcio

Ascoli-Salernitana: voce ai protagonisti

Avatar

Published

il

ASCOLI PICENO – Voce ai protagonisti di Ascoli-Salernitana che ha visto la squadra campana battere all’inglese i marchigiani.

Due a zero per i granata di mister Castori con attimi di paura a quattro minuti dalla fine per il malore al giocatore polacco Patrick Dziczek, uscito in ambulanza dopo dieci minuti di soccorsi sull’erba del “Cino e Lillo Del Duca”.

Queste le dichiarazioni di Andrea Danzi a fine partita:

“Oggi ci siamo fatti sorprendere un po’ all’inizio, la Salernitana è una squadra forte e lo sapevamo, ma non siamo andati bene come al solito, poi ci siamo ripresi.

In vantaggio l’avversario si è chiuso un po’, gli spazi dietro ai centrocampisti riuscivamo a trovarli, ma forse potevamo aumentare il ritmo per provare a fare gol. Ora è importantissimo tornare a far punti e quella col Pordenone sarà una gara fondamentale come lo sono tutte”.


Vittorio Parigini ha commentato così la sconfitta subita con la Salernitana:

“E’ una sconfitta che pesa abbastanza perché in settimana ci eravamo preparati al meglio per vincerla, non è stata una delle nostre migliori partite, dispiace. La Salernitana è un’ottima squadra, si è chiusa molto bene dopo il vantaggio, abbiamo faticato a fare il nostro gioco.

L’episodio di Dziczek? Ero girato di schiena, avevo appena passato la palla a Cangiano, poi mi sono voltato, ho visto il ragazzo che si alzava e cadeva, Di Tacchio gridava e quindi mi sono precipitato subito a tenergli la lingua”.


ARTICOLI CORRELATI

Ascoli-Salernitana 0-2. Grave incidente a Dziczek, uscito in ambulanza


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Ascoli Calcio

Ascoli-Salernitana 0-2. Grave incidente a Dziczek, uscito in ambulanza

Avatar

Published

il

ASCOLI PICENO – Mancano quattro minuti al 90° quando il giocatore della Salernitana Patrick Dziczek cade a terra nel tentativo di inseguire un avversario.

Sembrano le immagini drammatiche già viste all’ “Adriatico-Cornacchia” di Pescara per la morte di Piermario Morosini il 14 aprile 2012 e al “Pian di Massiano” di Perugia per quella di Renato Curi il 30 ottobre 1977.

Arriva subito l’ambulanza (meno di 15 secondi) proprio nel settore Nord dello Stadio marchigiano, sulla fascia ovest tra l’area di rigore e la linea del fallo laterale.

Dieci minuti di silenzio poi le lacrime del giocatore che rinviene riprendendo conoscenza.

Dziczek, polacco classe 1998, non è la prima volta che perde conoscenza durante una partita, viene portato d’urgenza al nosocomio ascolano “Mazzoni”.

La gara termina con oltre nove minuti di recupero e passa in secondo piano.

Per la cronaca i campani dell’ex trainer bianconero Fabrizio Castori espugnano il “Del Duca” 2-0 grazie alla doppietta di Tutino nella prima metà del primo tempo, al secondo minuto e al 23°.

Prima sconfitta in casa per l’Ascoli (gestione Andrea Sottil) dopo cinque gare (15 dicembre 2020, Ascoli-Cosenza 0-3 poi tre vittorie e due pareggi) che fa il paio con quella dell’ultimo turno in casa della Reggiana.

La Salernitana porta a sei la sequenza di gare senza sconfitte e dopo quattro pareggi torna alla vittoria.

Sabato prossimo 27 febbraio l’Ascoli sarà impegnato a Pordenone mentre la Salernitana sarà nuovamente impegnata in trasferta a Reggio Emilia contro la Reggiana nell’anticipo di venerdì 26 febbraio.

IL TABELLINO

ASCOLI – SALERNITANA 0-2 (pt 0-2)

Reti: 2pt e 24pt Tutino.

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Quaranta, Brosco, D’Orazio (1′ st Mosti); Eramo (1′ st Pinna), Buchel (19′ st Danzi), Saric; Sabiri (1′ st Parigini); Dionisi, Bajic (19′ st Cangiano).

A disp. Venditti, Sarr, Corbo, Stoian, Avlonitis.

All. Sottil

SALERNITANA (3-5-2): Adamonis; Aya, Gyomber, Mantovani;  Jaroszynski (27′ st Veseli), Casasola, Coulibaly (24′ st Djuric), Di Tacchio, Capezzi (27′ st Dziczek); Tutino, Gondo (19′ st Kiyine).

A disp. Guerrieri, Sy, Schiavone, Cicerelli, Anderson, Kristoffersen, Barone, Antonucci.

All. Castori.

ARBITRO: Abbattista di Molfetta

NOTE: ammoniti Eramo (A), Coulibaly (S), Gyomber (S), Veseli (S). Al 42′ st Dziczek (S) perde i sensi ed esce dal campo in ambulanza. Rec. 2′ pt, 9′ st.


ARTICOLI CORRELATI

Ascoli-Salernitana: statistiche e curiosità


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy