fbpx
Connect with us

Pescara

Un chilo di cocaina e 26 mila euro in contanti: ragazzo arrestato dopo la fuga a Pescara

Pubblicato

il

arrestato con un chilo di cocaina e 26 mila euro in contanti a Pescara sequestro stupefacenti droga gdf 117

Quando ha visto la Guardia di Finanza ha provato ad allontanarsi in macchina: inseguito ed arrestato.

PESCARA – Non è durata tanto la fuga di un giovane pescarese dalle fiamme gialle. Dopo un breve inseguimento la Guardia di Fiananza lo ha arrestato, nell’ambito delll’operazione “Drug Market” attuata su Pescara: in auto aveva un chilo di cocaina e 26 mila euro in contanti.

Alla vista dei militari ha cercato di dileguarsi, ma i finanzieri gli sono andati dietro, fermandolo poco dopo. Il giovane ha anche tentato di disfarsi del pacchetto che scottava, ma il suo gesto non è passato inosservato. Il quantitativo si stupefacente sequestrato, se immesso sul mercato, avrebbe potuto fruttare circa 100 mila euro di guadagni illeciti.

Il ragazzo arrestato a Pescara con un chilo di cocaina e 26 mila euro in contanti è stato trasferito presso la casa circondariale di Castrogno, a Teramo.

arrestato con un chilo di cocaina a pescara gdf

Pescara

E’ scomparsa Lucia Spadano, fondatrice della rivista Segno, il cordoglio dell’OdG

Pubblicato

il

lucia spadano

Riceviamo e pubblichiamo il messaggio di cordoglio che il presidente dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo, Stefano Pallotta, ha dedicato alla scomparsa di Lucia Spadano.

PESCARA – «Lucia Spadano, fondatrice e direttrice della rivista di arte contemporanea Segno e iscritta all’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo dal 19 gennaio 1984, ci ha lasciati questa mattina.

Una dedizione al lavoro lunga tutta una vita, la rivista Segno è stata fondata nel mese di ottobre del 1976, che l’ha vista protagonista in Italia e all’estero in un ambito giornalistico, 

quello dell’arte contemporanea, in cui è sempre difficile emergere e confermare le proprie qualità.

A suo marito Umberto, ai figli, il saluto dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo e un grazie per il contributo generoso all’emancipazione culturale della nostra regione».

Stefano Pallotta

Continue Reading

Pescara

Ricercato internazionale rintracciato a Pescara: arrestato

Pubblicato

il

polizia arresto rancitelli pescara

Un cittadino polacco di 24 anni sul quale pendeva un mandato di cattura europeo è stato individuato ed arrestato a Pescara.

PESCARA – Nel 2021 aveva commesso una serie di reati finanziari in ambito europeo e da allora pendeva un mandato di cattura internazionale sul cittadini di 24 anni arrestato dalla Squadra Volante.

Il giovane è stato individuato presso una struttura ricettiva del centro città, in seguito ad alcuni controlli. Il provvedimento nei suoi confronti è emerso dall’analisi della banca dati a disposizione delle forze dell’ordine.

Nei giorni scorsi la Squadra volante ha compiuto anche un secondo arresto, questa volta nei confronti di un uomo di 39 anni di origine senegalese. L’uomo è stato colpito da un provvedimento restrittivo quale aggravamento della precedente misura della detenzione domiciliare. È stato notato nel quartiere Rancitelli, mente si aggirava in una struttura abbandonata. Intuendo che gli operatori si stavano avvicinando per un controllo, ha tentato vanamente di allontanarsi, ma è stato subito raggiunto, identificato e, a seguito degli accertamenti, arrestato.

Continue Reading

Pescara

In giro per Manoppello con gli attrezzi da scasso nell’auto e nel furgone: denunciati

Pubblicato

il

attrezzi da scasso manoppello

I Carabinieri hanno sorpreso tre soggetti di origine straniera domiciliati nel Lazio senza un valido motivo per trovarsi a Manoppello: attrezzi da scasso sequestrati.

PESCARA – Durante i controlli straordinari del territorio per prevenire e contrastare reati di tipo predatorio predisposti dal Comando Provinciale, i Carabinieri della Stazione di Popoli hanno sorpreso tre soggetti in possesso di attrezzi da scasso a Manoppello.

I tre, di origine straniera, si aggiravano con fare sospetto a bordo di un’auto e di un furgone ed i militi hanno deciso di effettuare un controllo. Sono risultati essere domiciliati nel Lazio e non hanno saputo spiegare per quale motivo si trovassero a Manoppello, tanto meno per quale motivo avessero con sé attrezzi da scasso.

A bordo dell’auto e del furgone infatti, i Carabinieri hanno trovato arnesi per forzare le serrature, dispositivi per intercettare o interrompere conversazioni telefoniche o sistemi d’allarme. Tutti gli attrezzi sono stati sequestrati ed i tre sono stati deferiti.

I controlli dei Carabinieri si sono concentrati in particolare nei comuni di Scafa, San Valentino in Abruzzo Citeriore, Lettomanoppello e Manoppello. 220 le persone identificate, a bordo di 185 veicoli. Tra le numerose violazioni al codice della strada, un veicolo e due carte di circolazione sono state ritirate.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro, Via Gabriele D'annunzio 37, Cap 64014 - Sede Operativa: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.