53enne violenta bambina. Era sua nipote avuta un affido

E’ stato rinviato a giudizio il 53enne di un comune della Val di Sangro, accusato di aver violentato una bambina, la quale risulterebbe essere la nipote della sua ex compagna. Secondo l’accusa l’uomo avrebbe abusato della bimba, che oggi a 8 anni, quando viveva con lui e la moglie avendo ottenuto il suo affido dall’autorità di Santo Domingo, paese d’origine della ragazzina.

La vittima, attualmente protetta in un istituto, lo scorso luglio confermò gli abusi sessuali durante un incidente probatorio.

Il processo è stato fissato per il 2 dicembre prossimo, dinanzi ad un tribunale collegiale.