fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Grottammare, Imparo, Gioco, Mangio.. per una Sana Alimentazione e una Pesca Sostenibile!

Published

on

Grottammare. Grande successo per il 2° evento regionale: Imparo, Gioco, Mangio…per una Sana Alimentazione e una Pesca Sostenibile! Corner “Pappa Fish Day” organizzato, nella mattinata di giovedì 8 giugno, da Partners in Service srl titolari del Cea Ambiente e Mare (Centro Educazione Ambientale), con l’obiettivo di abituare i bambini al consumo di pesce fresco attraverso progetti didattici.

Oltre mille bambini delle scuole dell’infanzia e della Primaria hanno preso parte alla serie di eventi e laboratori educativi e di promozione del prodotto ittico locale di tipo massivo, tema della giornata educativa: “Mare e le Stagioni del pesce povero e/o massivo“. Coinvolti anche i Pescatori della Piccola Pesca Grottammare, le Retare di San Benedetto del Tronto, Capitaneria di Porto San Benedetto del Tronto, Legambiente Marche, Teatro Toscano dei Burrattini, e altro ancora.

Pis srl tramite la Biologa Nutrizionista Barbara Zambuchini ha iniziato a proporre già da quattro anni, il pesce povero locale secondo stagione nelle mense delle scuole pubbliche andando a sostituire il pesce congelato e promuovendo così una filiera corta del prodotto locale e una corretta alimentazione:  “Il nostro obiettivo da tempo è attivare una serie di iniziative per la valorizzazione della cultura marinara del mondo pesca, per l’educazione ambientale ed il rispetto dell’ecosistema e i cicli delle specie che popolano il mare e per la promozione della stagionalità delle produzioni ittiche locali racconta la dott.ssa B. Zambuchini durante la giornata di oggi, che è stato un vero e proprio successo con 14 Comuni della Regione coinvolti e più di mille bambini, abbiamo affrontato queste tematiche attraverso percorsi didattici, attività ludiche e narrative, laboratori creativi e sensoriali, canzoni, teatro dei burattini e video documentari per  bambini e adulti alla scoperta del mare e del pesce dell’Adriatico.“Si ringrazia per la presenza e il supporto durante l’attuazione della Campagna Educativa “Pappa Fish”, promossa dalla R. Marche e finanziata grazie ai fondi del FEAMP (Fondo Europeo Affari Marittima e la Pesca) il Dirigente ASUR Area vasta 5, il Dottor Vincenzo Calvaresi e le Biologhe Nutrizioniste Benedetta Rosetti e Romina Fani.

E’ stata una giornata di condivisione del progetto e  ricca di emozioni: Percorsi didattici, Attività Ludiche e narrative, laboratori creativi e sensoriali, canzoni, teatro dei burattini e video documentari hanno portato i bambini e gli adulti alla scoperta del mare e del pesce dell’Adriatico. I bambini hanno partecipato con entusiasmo al Pappa fish day diventando loro stessi protagonisti grazie all’utilizzo di diverse attività educative come lo spettacolo dei burattini e le fiabe e/o i racconti del mare. La tappa 2, la balena del riciclo, percorsi sulla sostenibilità ambientale e’ stata curata dagli educatori di PIS srl: Valentina Capannelli, Maria Lucia Peroni, Sara Maria Frattari e Olga Annibale presso la piazza kursaal; la tappa 3, rifiuti in Mare – riciclo gestita da Marco Ciarulli di Legambiente; l’artista del Riciclo Giuliano Ricciotti tappa 5, per aver esposto le sue opere, nell’angolo di Pinocchio e la balena dove i bambini hanno avuto la possibilità di scattarsi un selfie di ricordo; la pesca sostenibile e la tradizione marinare ha visto coinvolte le retare di San Benedetto del Tronto e piccola pesca, tappa 6; quella delle favole e dei racconti del mare, la tappa 7 ha visto coinvolto il teatro toscano dei burattini, che hanno emozionato i bambini con lo spettacolo “pinocchio e la balena” nella Sala del teatro kursaal; quella della sicurezza in mare, gestita dalla Capitaneria di Porto San Benedetto del Tronto, con interessanti video in mare; la tappa 10 dalla sala Mic; invece dalla scrittrice Maura Marziali e dalla illustratrice Giordana Galli che hanno emozionato i bambini con le loro narrazioni  storie di mare; Il tutto in diretta grazie a Radio Azzurra Tappa 4.

Tappa 8, è la mostra di tutti i lavori dei bambini delle scuole dell’infanzia e della Primaria dei Comuni partecipanti e la tappa 11 area Ristoro bimbi nella pineta piazza kursaal.

Imparo, Gioco, Mangio…per una Sana alimentazione e una Pesca Sostenibile!

Presenti al Kursaal oltre ai bambini ed insegnati anche i vari amministratori dei Comuni che hanno aderito all’iniziativa e partecipato alla Conferenza stampa: il Dirigente della Pesca R. Marche Dott. Peloni, impossibilitato a partecipare “ha inviato i suoi saluti e ha ringraziato il Comune di Grottammare per l’impegno nell’attuazione della Misura dedicata all’introduzione del pesce fresco nelle mense scolastiche e per la realizzazione delle buone pratiche educative nelle scuole”, il Consigliere regionale, con delega alla Pesca Fabio Urbinati, il Comandante della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto Rino Pappacena, l’Assessore di Grottammare Lorenzo Rossi, la delegata alla scuola del Comune di Grottammare Lina Lanciotti, il vice preside dell’Isc di Grottammare Franca Basso, il Vicesindaco di Acquaviva Picena Luca Balletta, il Sindaco di Monsampolo del T. Pierluigi Caioni, l’Assessore all’ambiente del Comune di Cupra Marittima Roberta Rossi, il Consigliere del Comune di Monteprandone Daniela Morelli, Marco Ciarulli di Legambiente, il Vicepresidente di PicenAmbiente Umberto Pulcini, la Sociologa Mariella Marcheggiani, insieme alle Retare di San Benedetto del Tronto, con loro anche la Referente Partners in Service Srl Barbara Zambuchini che ha organizzato l’evento e curato le attività educativa nel corso dell’anno scolastico

L’evento è stato realizzato da: Partners in Service Srl “CEA Ambiente e Mare” R. Marche in collaborazione con il Comune di Grottammare e altri 13 Comuni: Acquaviva Picena, Ascoli Piceno, Castel Di Lama, Castorano, Colli Del Tronto, Cupra Marittima, Falconara Marittima, Monsampolo Del Tronto, Monteprandone, Offida, Pesaro, Pioraco, e Spinetoli. Amministrazione Comunale di Grottammare ringrazia la Partners in Service Srls, “start up innovativa”, Responsabile della Gestione Educazione Alimentare del progetto “Pappa Fish”, in 13 Comuni della Regiona Marche e tutto il suo staff la Ricercatrice Biologa Nutrizionista dott.ssa Barbara Zambuchini, la Naturalista dott.ssa

Valentina Capannelli, la dott.ssa Maria Lucia Peroni, la dott.ssa Sara Maria Frattari la dott.ssa Biologa Marina Olga Annibale e la Dott.ssa Chiara Poli.

Inoltre si ringrazia il Vivaio “Giacomino Voltattorni” per gli splendidi agrumi che hanno colorato e profumato la piazza e la Misericordia di Grottammare per la loro disponibilità e l’egregio servizio svolto. Si ringrazia Radio Azzurra per la diretta, la professionalità e per aver riempito Piazza Kursaal di musica e allegria.

La Partners in Service Srl inoltre ringrazia tutti i Dirigenti Scolastici delle Scuole coinvolte nella campagna educativa “pappa fish” che hanno accolto l’invito a partecipare alla mattinata e in particolare gli insegnati che si sono resi disponibili ad intervenire ed accompagnare i bambini all’iniziativa.

Ascoli Piceno

Quintana di Ascoli Piceno, vince Innocenzi per il sestiere Porta Solestá

Published

on

Ascoli Piceno

ASCOLI PICENO – Il cavaliere di Foligno Luca Innocenzi ha vinto per il sestiere di Porta Solestá la giostra della Quintana corsa ieri pomeriggio ad Ascoli Piceno in onore di Sant’Emidio, patrono della città. Per il folignate è il 15/o successo alla giostra ascolana, il 33/o per Solestá.

Come riporta l’Ansa, in sella a Trentino, purosangue inglese di 7 anni all’esordio ad Ascoli, Innocenzi ha vinto con 2.048 punti (9 centri) precedendo Lorenzo Melosso di Porta Romana (2.026); terzo è giunto il vincitore della Quintana di luglio Massimo Gubbini di Porta Tufilla (2.024), quarto Pierluigi Chicchini di Sant’Emidio (1.974), quinto Mattia Zannori di Porta Maggiore (1.926), sesto Nicholas Lionetti per la Piazzarola (1.242).

La giostra andata in scena al campo dei giochi dello Squarcia è stata preceduta dal corteo composto da oltre 1.200 figuranti in costume del Quattrocento che, benché partito in ritardo a causa della pioggia battente, al ritmo scandito dai tamburi e dalle chiarine ha attraversato il centro storico della città delle cento torri riscuotendo applausi dai tantissimi spettatori presenti lungo il percorso tra cui molti turisti, con larga rappresentanza estera di persone provenienti in particolare da Belgio e Olanda. In testa nei panni dell’araldo il presentatore della Rai Massimiliano Ossini.

Continue Reading

Ascoli Piceno

Tragedia a Ripatransone, schianto tra un furgone e un’autocisterna: morto un 39enne

Published

on

schianto furgone autocisterna muore Bernardino Bollettini

RIPATRANSONE – Tragedia questa mattina poco prima delle 11, quando si è verificato un pauroso incidente lungo la strada provinciale Valtesino, in zona Vigna. Per cause ancora in fase di accertamento, un furgone ha invaso la corsia opposta, schiantandosi frontalmente contro un’autocisterna che proveniva dal senso opposto. In seguito allo scontro, ha perduto la vita l’uomo alla guida del mezzo più leggero, Bernardino Bollettini, di 39 anni.

“Bolla”, molto noto e amato, era originario di San Benedetto del Tronto, ma da qualche tempo si era trasferito a Grottammare. Tuttavia era conosciuto e stimato anche altrove, grazie alla sua passione per lo sport e al suo passato da calciatore, che lo aveva portato a vestire le maglie di diverse squadre delle categorie dilettantistiche. Sui social in queste ore si stanno accumulando centinaia di messaggi di cordoglio e vicinanza alla famiglia.

Probabilmente da imputare ad un malore, l’incidente in cui ha perso la vita questa mattina. Sul posto sono giunti immediatamente i sanitari del 118, due pattuglie dei carabinieri di Cupra Marittima e i Vigili del Fuoco del distaccamento di San Benedetto del Tronto, che hanno provveduto ad estrarre i conducente dei due mezzi incidentati. Per Bernardino Bollettini, che si trovava alla guida del furgone che ha impattato violentemente contro l’autocisterna, non c’è stato nulla da fare, mentre l‘autista del mezzo pesante è rimasto illeso.

L’autocisterna trasportava benzina e se non altro non è scoppiato un incendio in seguito all’incidente, che avrebbe potuto renderne ancor più tragico il bollettino. Oltre alle operazioni di messa in sicurezza da parte delle forze dell’ordine, una ditta specializzata si è occupata di travasare in un’altra cisterna il carburante.

Continue Reading

Ascoli Piceno

Malore in mare al largo di San Benedetto, 17enne portato in salvo dalla Guardia Costiera

Published

on

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Operazione di soccorso della Guardia Costiera sambenedettese, ieri pomeriggio intorno alle 18. Durante la traversata da Ancona a Corfù su un traghetto battente bandiera greca, un ragazzo di 17 anni ha accusato un malore, che richiedeva un intervento di tipo sanitario, al largo di San Benedetto.

Immediatamente, la segnalazione è arrivata alla Capitaneria di Porto, che ha messo in mare una motovedetta, subito dopo aver ricevuto l’autorizzazione al trasporto senza la necessità di personale sanitario a bordo dal Centro Internazionale Radio Medico, preposto all’assistenza sanitaria in mare da remoto.

Nel frattempo l’imbarcazione su cui si trovava il ragazzo, ha compiuto una manovra di avvicinamento alla costa, per facilitare i soccorsi. Il trasbordo è avvenuto a circa venti chilometri al largo.

Anche se le operazioni di recupero sono state leggermente complicate dall’imbrunire, nel giro di mezz’ora i militi della Guardia Costiera hanno riportato a San Benedetto il ragazzo colpito da un malore su un traghetto diretto a Corfù. A terra, ad attendere la motovedetta sulla banchina, un’ambulanza del 118 che ha immediatamente trasportato il diciasettenne in ospedale, per gli accertamenti.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.