fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Ascoli mostra le opere di Sandro Sansoni: ‘Dal Microcosmo al macrocosmo. Percezione dell’indicibile’

Carlo Di Natale

Published

il

Sandro Sansoni, autoritratto (Il Martino - ilmartino.it - ) M'Art - arte e cultura -

ASCOLI PICENO – ‘Dal Microcosmo al macrocosmo. Percezione dell’indicibile’ è il titolo della mostra dedicata all’artista ascolano Sandro Sansoni (1954 – 2014).

Le opere verranno esposte all’interno della Sala Cola dell’Amatrice, nel complesso monumentale di San Francesco, da sabato 15 giugno fino a domenica 14 luglio. Sarà un mese, per gli appassionati dell’arte, nell’indicibile intimo mondo del maestro.

Sandro Sansoni (Il Martino - ilmartino.it -) M'Art - Arte e Cultura -

Sandro Sansoni (foto: sandrosansoni.it)

Sansoni pittore, incisore, scultore e ritrattista nasce ad Ascoli Piceno il 23 Maggio 1953.

Si è diplomato al Liceo Artistico di Bologna e ha frequentato l’Accademia di Belle Arti della stessa città, negli anni 1971-1978. Ha conseguito un secondo diploma di pittura nel 1979 presso l’Accademia di Belle Arti di Macerata.

Lontano dalla mondanità dei vernissage, sicuro del suo talento e della sua visione dell’arte, inizia ad insegnare presso il Liceo Artistico di Ancona. Questo gli consente di aprire un dialogo con i suoi allievi ed trasmettere a loro non solo quella tecnica di base senza la quale è impossibile esprimersi artisticamente ma anche il valore del bello secondo i canoni dell’arte classica.

Continua naturalmente a dipingere e scolpire e, più che per propria convinzione ma stimolato da amici e colleghi che vogliono far conoscere i suoi lavori partecipa a mostre e iniziative e alla sua prima adesione, nel 1971, ad una collettiva nella Galleria ‘Gieffenove’ di Bologna seguono:

  • 1975 – Personale alla Biblioteca Comunale di S. Ilario D’Enza (RE).
  • 1976 – Personale alla Sala del Capitano del Popolo (g.c.) di Reggio Emilia.
  • 1977 – Medaglia d’argento al Trofeo Internazionale ‘F. Faruffini’ di Sesto San Giovanni (MI).
  • 1977 – Targa del Presidente della Provincia di Milano al II Concorso Internazionale di Pittura e Scultura ‘La Triade’.
  • 1978 – Collettiva alla Galleria “Gelmi” di Sesto S. Giovanni (MI).
  • 1979 – Personale al Centro di Arte -Galaleria ‘Le Firme’ di Milano.
  • 1979 – 3° premioal Concorso Internazionale ‘Caravaggio ’79’ di Milano promosso dall’Accademia Internazionale di S.Marco.
  • 1979 – Personale alla Sala Mostra ‘Trani’ di Ancona.
  • 1979 – 4° premio al Concorso Internazionale ‘Art ’80’ di Milano promosso dall’Accademia Internazionale di S.Marco.
  • 1980 – Collettiva Mostra Mercato Nazionale d’arte figurativa di Ancona.1980 -Personale alla Galleria d’Arte ‘la Bottega di Cimabue’ di Firenze.1981 -Premio con targa ‘Città di Abidjan’ (Costa d’Avorio) alla 6a Mostra Mondiale di Crescentino.
  • 1981 – Personale presso la sala del Comune di Camerino.

Per diffondere anche presso il pubblico il suo ideale di arte, fonda ad Ancona con amici e colleghi che condividono la sua estetica, l’Associazione ‘Arte Arcadia’ che promuove mostre, incontri e corsi.

Dopo molti decenni Sansoni ritorna ad Ascoli riallacciando così i rapporti fra il pittore e la sua città di origine, la cui bellezza ha forse contribuito alle sue successive scelte artistiche che oggi possiamo ritrovare grazie a questa iniziativa.

M’Art – Arte e Cultura –

Ascoli Piceno

Cupra Marittima: bilancio dello screening, 9 positivi su 1116 test

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

CUPRA MARITTIMA – Alla fine delle giornate (dal 15 al 17 gennaio) dedicate allo screening di massa nelle città di Grottammare, Cupra Marittima e Massignano, è tempo di bilanci. Su 1116 i cuprensi che si sono sottoposti al test, 9 sono i casi risultati positivi e confermati dal successivo test molecolare.

Continua a leggere

Ancona

Marche, da oggi il gasolio agricolo viene assegnato in anticipo direttamente dai distributori

Carlo Di Natale

Published

il

ANCONA – Da oggi, martedì 19 gennaio, gli agricoltori possono prelevare, presso i distributori abilitati, l’anticipo del gasolio agricolo.

Il Siar (Sistema informativo agricolo regionale) rende possibile l’erogazione automatica del 50 per cento massimo del quantitativo di carburante prelevato lo scorso anno, senza l’obbligo di presentare la richiesta. Lo prevede una delibera adottata dalla Giunta regionale, su proposta del vicepresidente Mirco Carloni, assessore all’Agricoltura. Introdotta a titolo sperimentale e poi confermata come misura di contenimento del Covid, evitando agli agricoltori di recarsi nei Centri di assistenza delle organizzazioni agricole o in Regione per la rendicontazione preventiva dei fabbisogni, la semplificazione amministrativa di assegnazione del gasolio fiscalmente agevolato è operativa anche nel 2021.

Mirco Carloni

‘Il permanere dello stato di emergenza suggerisce di continuare con l’anticipo al 50 per cento della quantità prelevata nel 2020. Questo per evitare assembramenti negli uffici e per garantire una misura di sostegno indiretta agli agricoltori, rappresentata dalla semplificazione delle procedure di assegnazione.

Un provvedimento caldeggiato dalle stesse organizzazioni agricole per l’immediatezza di esecuzione. Praticamente con una telefonata al proprio fornitore, l’agricoltore può ricevere la metà del gasolio stabilito dal Siar’, dichiara il vicepresidente Carloni nel comunicato stampa della Regione.

L’assegnazione annuale definitiva avverrà entro il 30 giugno. Dovrà essere preceduta dalla dichiarazione di avvenuto impiego del gasolio agevolato del 2020. L’agricoltore è tenuto a verificare che il proprio parco macchine e la situazione aziendale non abbiano subito, nell’anno precedente, variazioni tali da determinare una riduzione dei fabbisogni di carburante agevolato oltre il 30 per cento.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Screening di massa nelle Marche: 11 positivi nella giornata di domenica 17 gennaio

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

GROTTAMMARE – Anche la Regione Marche sta effettuando gli screening di massa gratuiti, in contrasto al Coronavirus, come previsto dal programma “Marche Sicure”. Nella sola giornata di domenica 17 gennaio, nell’Area Vasta 5 (zona compresa tra Comunanza e Grottammare) su 3143 tamponi effettuati, sono stati registrati 11 casi positivi. Il tasso di positività dunque, è risultato essere dello 0,3%. Nello screening effettuato tra il 15 e il 17 gennaio, i casi patitivi nel Piceno (Arquata, Folignano, Grottammare e Comunanza) sono risultati essere 22 su un totale di 10.124 test effettuati.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy