Dopo tanti ritardi, 50 milioni per il dragaggio del porto di Ortona

ORTONA- L’ARAP ha sbloccato 50 milioni di risorse per il dragaggio del porto di Ortona. A renderlo noto è stato l’assessore Mauro Febbo. I lavori contribuiranno al miglioramento e faranno fare un salto di qualità ad una infrastruttura fondamentale per l’Abruzzo.

Dice Febbo. “Sul Porto di Ortona in questi anni abbiamo assistito solo ad annunci e contenziosi con il conseguente blocco dei necessari ed urgenti lavori di dragaggio. Ritardi che hanno generato enormi danni all’economia portuale ortonese ed abruzzese che aspetta da tempo e fortemente l’esecuzione dei lavori di dragaggio, i quali porteranno i fondali a circa 10 metri di profondità e con l’allungamento si potrà andare bene oltre”.

Questi interventi consentiranno l’accesso e l’attracco di navi moderne e con elevato pescaggio, aprendo nuove prospettive non solo per Ortona, ma per tutto l’Abruzzo. Conclude Febbo. “Adesso monitoreremo costantemente tutti i successivi passaggi fino ad arrivare all’aggiudicazione finale ed avvio dei lavori“.