fbpx
Connect with us

Fermo

Inaugurata a Fermo la nuova palestra polifunzionale nell’ex Cops

Pubblicato

il

FERMO – ‘Una palestra polifunzionale, nuova di zecca, splendente dove già da qualche tempo si allenano società di pallavolo, pallacanestro e ginnastica, i cui spazi esterni – così come i campi da calcio – sono già utilizzati ma fino ad ora non c’era mai  stato un vero momento ufficiale di inaugurazione’ ha dichiarato il Sindaco Paolo Calcinaro subito dopo il taglio del nastro della palestra all’interno del complesso ex Cops in via degli Appennini.

Con accanto gli assessori Alberto Scarfini e Ingrid Luciani ha proseguito: ‘abbiamo preferito lavorare, giorno dopo giorno e arrivare a questo momento di condivisione con tutti voi. Un risultato frutto del lavoro e dell’impegno di tanti, dal Prefetto Alessandro Marangoni all’allora Prefetto di Fermo Angela Pagliuca, ai cittadini della zona e al Comitato recupero Cops guidato da Adriano De Santis’.

Un ulteriore segno del fatto di come – si legge nel comunicato del Comune – dopo un’accurata opera di riqualificazione, l’area sportiva ex Cops sia tornata a vivere, un altro polmone verde della città che è tornato nella disponibilità dei fermani.

Il progetto di riqualificazione per cui da tempo erano stati eseguiti vari interventi (sui campi, agli impianti, su spogliatoi) ha visto nel 2016, con la firma del contratto di locazione fra il Comune e il Fondo di Assistenza per il Personale della Polizia di Stato, l’area entrare nella disponibilità dell’Ente Comunale, insieme ai campi da calcio con gradinata e alla palestra.

Palestra polifunzionale che ha potuto contare sul sostegno importante della Cassa di Risparmio di Fermo spa, rappresentata nell’occasione dal consigliere di amministrazione Marchetto Morrone Mozzi, che ha ricordato la fattiva presenza della banca del territorio che sostiene in modo concreto progetti e azioni che meritano, come questa.

Fermo

Roulotte prende fuoco in un campeggio, intervento dei vigili del fuoco

Pubblicato

il

ALTIDONA –  Il fatto è avvenuto nella tarda serata di ieri, intorno alle 22, in un campeggio. Una roulotte avrebbe preso fuoco. Sul posto, il 118 e i Vigili del Fuoco per spegnere l’incendio e la messa in sicurezza della zona.

Continua a leggere

Fermo

Fermo: assembramenti e senza mascherina nei locali, arriva la sanzione

Pubblicato

il

FERMO – Costanti i controlli sulla movida selvaggia nel Fermano. Sanzionato e diffidato uno stabilimento balneare per assembramenti di giovani e giovanissimi indifferenti alle misure contro i contagio da Covid-19.

Si sono intensificati lo scorso fine settimana estivo i controlli sulla costa fermana. La Questura ha effettuato una serie di accertamenti finalizzati a verificare il rispetto delle norme.

L’attività di controllo ha permesso di accertare che il gestore di uno stabilimento balneare ha organizzato un evento alla quale hanno partecipato centinaia di giovani che ballavano la quasi totalità dei quali senza dispositivi di protezione delle vie aeree.

L’evento è stato immortalato dagli avventori e proprio dalle immagini dei video postate dai giovani sono partite le attività della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura per individuare il locale nel quale si erano verificati gli assembramenti.

Acquisiti tutti gli elementi, è stata irrogata e notificata al titolare la prevista sanzione amministrativa, ed il Questore della provincia di Fermo ha formalmente diffidato il titolare dell’esercizio dal proseguire l’attività vietata.

In caso di reiterazione dell’illecito le norme prevedono, oltre ad elevate sanzioni amministrative, la sospensione immediata della licenza e, in caso di mancanza della prescritta autorizzazione comunale, ulteriori pesanti conseguenze amministrative per il titolare.

Continua a leggere

Fermo

Fermo: escursionista cade alle Gole dell’infernaccio

Pubblicato

il

FERMO – I pompieri sono intervenuti alle ore 12.30 circain prossimità dell’eremo di San Leonardo nel Comune di Montefortino per soccorrere una persona che è caduta lungo il sentiero delle Gole dell’Infernaccio procurandosi una distorsione alla caviglia destra. La squadra di Amandola in collaborazionecon il personale del Soccorso Alpino, provvedeva ad immobilizzare la caviglia infortunata, per poi trasportare l’infortunata con tecniche specifiche fino al mezzo 4×4 il quale dopo aver effettuato il tragitto del sentiero la affidava ai sanitari del 118 per le cure del caso.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy