fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Oltre 105 mila articoli di Carnevale e San Valentino sequestrati ad Ascoli Piceno

Pubblicato

il

articoli carnevale e san valentino non sicuri sequestrati gdf ascoli piceno

All’interno di due negozi della provincia di Ascoli Piceno, le fiamme gialle hanno trovato in esposizione oltre 105 mila articoli di San Valentino e Carnevale non conformi alle normative europee e a quelle a tutela dei consumatori, che sono stati sequestrati.

ASCOLI PICENO – Più di 105 mila articoli di Carnevale e di San Valentino, risultati non sicuri o irregolari, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza della Compagnia di San Benedetto del Tronto e del Gruppo di Ascoli Piceno.

Gli articoli non conformi sono stati trovati all’interno di due esercizi commerciali della provincia picena. I beni posti in vendita sono risultati sprovvisti delle informazioni identificative minime, previste dal “Codice del consumo” dagli artt. 6, 7 e 9 del D.Lgs. 206/2005 in materia di sicurezza prodotti, quali i dati relativi al Paese di origine, al produttore/importatore, alla natura dei materiali impiegati per la loro realizzazione, notizie che, per legge, devono essere presenti sulle confezioni o sulle rispettive etichette, in modo visibile, leggibile ed in lingua Italiana.

La merce irregolare è stata sottoposta a sequestro amministrativo ai sensi dell’art. 13 della legge 689/81 e, ai titolari delle due imprese individuali, sono state elevate sanzioni amministrative fino a 25.823 euro, così come disposto dall’art. 12 D.Lgs 206/2005.

Continua dunque l’attività della Guardia di Finanza al contrasto della diffusione di prodotti non conformi rispetto agli standard di sicurezza, che significa contribuire a garantire una protezione efficace dei consumatori e un mercato competitivo, ove gli operatori economici onesti possano beneficiare di condizione eque di concorrenza.

Ascoli Piceno

Emergenza idrica ad Ascoli e Fermo: razionamenti in una ventina di località

Pubblicato

il

interruzione servizio idrico razionamenti acqua Fermo Ascoli emergenza idrica

Con l’ulteriore aggravarsi dell’emergenza idrica ad Ascoli Piceno e Fermo, la Ciip ha aggiornato l’elenco dei Comuni interessati da interruzioni della fornitura idrica.

ASCOLI PICENO – L’emergenza idrica si fa sempre più pesante nelle province ascolana e fermana e la Ciip spa, al fine di garantire un’equa distribuzione della risorsa idrica disponibile, estende i razionamenti e le interruzioni della fornitura nelle ore notturne in una ventina di località.

La decisione è stata presa alla luce dell’esito dei monitoraggi sulle condizioni di disponibilità della risorsa. Pertanto, dalle ore 22:0000 alle ore 06:00 rubinetti chiusi ad Acquaviva Picena, Ascoli Piceno, Cupra Marittima, Grottammare, Montalto delle Marche, Massignano, Monteprandone, Ripatransone, San Benedetto del Tronto, Altidona, Belmonte Piceno, Fermo, Grottazzolina, Montottone, Ortezzano, Pedaso, Castignano, Folignano, Roccafluvione, Rotella e Venarotta.

Sul sito dell’azienda, è possibile consultare la mappa dei razionamenti e consultare nel dettaglio le zone in cui le interruzioni verranno applicate.

Continue Reading

Ascoli Piceno

Grottammare, stop notturno alla fornitura idrica, per far fronte all’emergenza

Pubblicato

il

Lanciano interruzione servizio idrico 21 comuni senza acqua rottura condotta Sasi

La scarsità d’acqua si fa sempre più preoccupante, pertanto la CIIP ha ampliato i termini del razionamento a Grottammare, dove a causa dell’emergenza idrica i rubinetti resteranno chiusi di notte.

ASCOLI PICENO – Da questa sera, niente acqua di notte in alcune zone della città. Lo ha stabilito la CIIP spa che, per fronteggiare la sempre più grave emergenza idrica, ha disposto una serie di interruzioni notturni all’erogazione dell’acqua a Grottammare.

Le zone interessate sono quelle del serbatoio Ferriera e del serbatoio “Vedetta picena, ovvero i quartieri del centro urbano/zona marina e il lungomare e il vecchio incasato, via Lame e traverse, via Frana e tutta la zona compresa tra la SS16 e le vie Cagliata e Toscanini. Qui, dalle 22 alle 6 rubinetti chiusi.

Continue Reading

Ascoli Piceno

Piazza del Popolo affollata per il concerto di Russell Crowe | FOTO

Pubblicato

il

concerto russell crowe in piazza del popolo ascoli piceno

Nonostante il gran caldo, tanti fan hanno affollato Piazza del Popolo ad Ascoli Piceno per seguire il concerto di Russell Crowe: «Sono a casa».

ASCOLI PICENO – Russell Crowe non è solo un popolare attore neozelandese, vincitore di un premio Oscar. E’ anche un talentuoso musicista e cantante, dotato di voce profonda e buona presenza scenica. Lo hanno scoperto i tanti che ieri sera, giovedì 11 luglio, hanno sfidato le torride temperature e si sono pazientemente messi in fila per seguire il suo concerto.

Prima dell’ingresso del Gladiatore la bella voce di Lorraine O’Reilly ha scaldato il pubblico. La cantante londinese ha poi accompagnato la band per tutta la durata dell’Indoor garden party. Poi l’uomo più atteso è salito sul palco. Il vecchio Russell sa come scaldare la platea: «il mio antenato è partito da qui tanti anni fa e non è più tornato. Adesso io sono a casa». Gli è bastato questo ed un semplice «Ascoli è bellissima» per stregare il pubblico, che per un paio d’ore si è lasciato coinvolgere dalla rivisitazione di grandi classici del rock, del country e del blues operata dai The Gentleman Barbers, la band che Crowe ha fondato una trentina di anni fa.

Prima di tentare la strada da attore infatti, la star neozelandese ha tentato la carriera da musicista, pubblicando qualche disco. Il lavoro nell’ambiente della musica lo ha portato sui palchi dei teatri per alcuni musical e lì è stato notato da un regista. Il resto, come si suol dire è storia. E’ stato lui stesso a ripercorrere i suoi primi passi: «Quando ancora non era un attore e tentavo di fare il musicista, andavo in giro con la mia chitarra e suonavo in giro per guadagnare qualcosa. Questa è una delle canzoni che suonavo». Ed attacca Folsom Prison Blues. Non sarà l’unica canzone di Johnny Cash ad essere riproposta.

Come lui, anche suo figlio Charles sta tentano la carriera da musicista. L’attore gli lascia il palco per un brano. La voce c’è e il ragazzo si farà, ma il carisma del padre è lontano anni luce. Mentre il concerto scivola via piacevolmente, alle spalle di Crowe e compagni vengono proiettati giochi di luce e filmati, per uno spettacolo a cura dell’attore e regista Taika Waititi (Jojo Rabbit, Thor:Love and Thunder, tra gli altri).

Tra i pezzi eseguiti, merita una citazione Let the light shine (tradotta in Lascia che la tua luce risplenda), canzone con la quale Crowe si è esibito anche sul palco di Sanremo. Il vero colpo di scena della serata però, è il brano con cui saluta tutti, italianissimo: Sarà perché ti amo dei Ricchi e Poveri. Dunque, ricapitolando, Taika Waititi ha diretto Russel Crowe che cantava i Ricchi e Poveri in piazza del Popolo ad Ascoli Piceno: il metaverso è un concetto di cui sappiamo ancora spaventosamente poco.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro, Via Gabriele D'annunzio 37, Cap 64014 - Sede Operativa: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.