fbpx
Connect with us

Ancona

Regione Marche, ‘Vita Indipendente’: stanziati più di un milione di euro per le persone con disabilità

Published

on

ANCONA – Raddoppiato il fondo per ‘Vita Indipendente’, progettualità che consente alle persone con disabilità grave di ottenere ottimi risultati in termini di autonomia e inclusione sociale. La Giunta regionale, riunitasi nella mattinata del 9 aprile, ha infatti stanziato per il 2018 più di un milione e duecentomila euro.

Il Presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, ha voluto sottolineare che ha mantenuto l’impegno ‘assunto nei mesi scorsi per sostenere e implementare questa progettualità ed estesa la possibilità di beneficiarne a tutte le persone con disabilità grave anche psichica in possesso della L.104/92 e non solo ai disabili motori. Dopo aver già integrato il fondo di ulteriori 95mila euro, che si sono aggiunti ai 600mila investiti da anni, la Regione Marche ha ulteriormente integrato la somma per rispondere adeguatamente ai bisogni rilevati attraverso le istanze pervenute e concedere il contributo a tutti coloro che hanno presentato domanda. I fondi stanziati, complessivamente 1.225.509 euro per l’anno 2018, servono per garantire a ben 227 persone con disabilità una maggiore autonomia attraverso l’assunzione di assistenti personali liberamente scelti’.

È stata garantita la continuità senza interruzione dei progetti già attivi dal 2012 approvando una prima graduatoria riservata ai soli soggetti che già beneficiavano del contributo regionale per l’attuazione del Piano personalizzato di Vita Indipendente e che hanno deciso di mantenere lo stesso contributo percepito per l’anno 2017. Le risorse necessarie per finanziare tutti i piani personalizzati di questa prima graduatoria sono pari a 544.908 euro per  69 persone con disabilità grave che hanno confermato di voler continuare nel proprio percorso di Vita Indipendente (a fronte dei 71 beneficiari nel 2017). I beneficiari hanno già ricevuto il 90% del contributo annuale previsto per il proprio piano personalizzato.

Sono inoltre 158 le nuove domande ammissibili sulle 160 pervenute da persone con disabilità grave che finora non hanno beneficiato di tale progettualità regionale. 

In base a quanto previsto dalla DGR n.1360/2017, il fondo regionale 2018 – pari ad 695.000 euro – doveva essere utilizzato in primis per il finanziamento di tutti i Piani personalizzati della prima graduatoria mentre l’eventuale parte restante avrebbe dovuto coprire quelli rientranti in una seconda graduatoria che partiranno dal mese di maggio, secondo l’ordine della graduatoria stessa e fino ad esaurimento delle risorse.  Dato che la parte residuale del fondo regionale 2018  (pari a 150.092 euro) a seguito del finanziamento dei progetti della prima graduatoria avrebbe coperto solo una minima parte delle nuove richieste pervenute per le quali occorrono risorse pari a 680.601 euro, la Giunta regionale si è attivata per reperire le risorse necessarie per finanziare anche tutti i nuovi progetti approvati con la seconda graduatoria aggiungendo ai 695mila euro ulteriori 530.509 euro.

Ancona

Senigallia, auto sbalzata sul marciapiede dopo uno scontro: investita una persona

Published

on

incidente-stradale-senigallia auto sbalzata sul marciapiede pedone investito

Prima lo scontro frontale tra due auto, poi l’investimento ed infine l’impatto finale di uno dei due mezzi contro un muro di cinta, in un incidente stradale verificatosi questa mattina a Senigallia. Intervento dell’eliambulanza per soccorrere il pedone investito dall’auto dopo lo scontro.

ANCONA – Incidente stradale questa mattina a Senigallia, dove due auto hanno impattato frontalmente. Dopo lo scontro, avvenuto intorno alle 10:30, una delle due vetture è stata sbalzata contro il muro che delimita il giardino di un’abitazione e durante l’involontaria manovra è salita sopra il marciapiede ed un passante è stato investito

Lo sfortunato pedone è rimasto incastrato tra le lamiere del veicolo e il muretto di cinta del giardino. Sul posto è intervenuta una squadra dei vigili del fuco di Senigallia, insieme al personale sanitario del 118, per liberare il signore mediante attrezzature specifiche.

Una volta liberato, l’uomo investito da un’auto sbalzata sul marciapiede dopo uno scontro frontale è stato trasferito presso l’ospedale regionale di Torrette con l’eliambulanza. Sul luogo dell’incidente, dove i vigili del fuoco hanno provveduto a compiere le operazioni di messa in sicurezza, anche una pattuglia dei carabinieri per gli accertamenti e i rilievi del caso.

Continue Reading

Ancona

Jesi, furgoncino ribaltato mentre gli operai addobbavano l’albero di Natale

Published

on

jesi-furgoncino-ribaltato-albero-di-natale

JESI – Incidente fortunatamente senza grosse conseguenze ieri mattina intorno alle ore 10:30 in piazza Colocci. Mentre alcuni operai di Jesi Servizi si accingevano ad addobbare l’albero di Natale collocato qualche giorno fa, il cestello del camioncino fornito di gru sul quale si trovavano all’opera si è sbilanciato e il mezzo si è ribaltato, rovesciandosi su un fianco.

Il signor Leonardo, testimone dell’incidente

Sul cestello si trovava un operaio, che è rimasto lievemente contuso ed è stato trasportato all’ospedale Carlo Urbani. Soltanto tanto spavento e nessuna ferita grave per fortuna.

«Ho sentito un grosso botto, mi sono affacciato dalla finestra di casa mia, che da su piazza Colocci, ed ho visto il mezzo inclinato su un fianco – racconta Leonardo, testimone dell’accaduto – Mi sono spaventato . Ho pensato il peggio, ma per fortuna è andato tutto bene».

Ci si interroga ora sulle cause dell’incidente, per cercare di capire cosa sia andato storto, soprattutto in termini di prevenzione e sicurezza sul lavoro. Sono in corso dunque indagini e rilievi per accertare per quale causa il camioncino degli operai di Jesi Servizi che addobbavano l’albero di Natale si è ribaltato.

Continue Reading

Ancona

Maltempo, vento forte nelle Marche: una trentina di interventi dei Vigili del Fuoco

Published

on

ANCONA – Sono una trentina gli interventi effettuati nella mattina dai Vigili del fuoco nelle Marche per l’ondata di vento che ha colpito la regione, di questi la metà effettuati nella provincia di Ancona.

Come riporta l’Ansa, le richieste sono state soprattutto per alberi spezzati o caduti sulla sede stradale e persiane pericolanti.

A Porto San Giorgio (Fermo), le raffiche hanno staccato parte della guaina di copertura del tetto della chiesa della Sacra Famiglia, che è caduta tra le auto, senza provocare ulteriori danni. Non si segnalano particolari criticità.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.