fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

SAMB-FAN tastica: 3-1 in casa granata

Luigi Tommolini

Published

il

Vittoria senza ombre, meritata, a ritmo di samBa.

L’undici di mister Montero espugna Fano per la 4a volta nella storia e si aggiudica a pieni voti il match d’esordio.

Erano ben 27 anni (30 agosto 1992, Vis Pesaro-Samb 0-1, gol del compianto Solfrini a metà del primo tempo) che i rossoblù in serie C non vincevano in trasferta la prima giornata (tre anni fa il 2-1 a Macerata era sì gara d’esordio ma valevole per la 2a giornata dopo il rinvio, causa evento sismico, dell’incontro d’apertura al Riviera contro il Padova).

Sorretti da oltre 500 Cuori RossoBlu la compagine di Montero ha fatto vedere sin dai primi minuti un buon gioco.

Scambi in profondità e in verticale che non si ammiravano da diverse stagioni.

Sicuramente più solidi in avanti e sulla corsia di sinistra con Alessio Di Massimo sugli scudi.

E’ sua l’incursione in area con il tiro deviato sottoporta da Cernigoi per il vantaggio sambenedettese.

Una sbavatura sul fronte destro della difesa porta all’unico tiro in porta dei granata e al momentaneo pari.

La Samb si ricompatta subito e ha l’occasione del raddoppio su calcio di rigore: Di Massimo però si fa parare il tiro.

La ripresa è un monologo rossoblù.

Entrano Angiulli, Rocchi, Orlando, Panaioli e Frediani che fanno la differenza contro un Fano ormai alla deriva.

Dopo pochi minuti un cross dalla destra di Cernigoi viene deviato in rete da un difensore fanese, 2-1 Samb.

Lievitano le occasioni per i rossoblù molto tenaci in contropiede e lesti a saltare regolarmente gli avversari.

Cernigoi sbaglia un gol già fatto, Frediani coglie un palo clamoroso.

Al secondo minuto di recupero ecco la bellissima realizzazione di Orlando che dal limite dell’area insacca di sinistro a fil di palo sulla destra dell’estremo avversario, 3-1 e gara conclusa.

Tripudio rossoblù meritatissimo e grande Samb.

Una vittoria importante che molto probabilmente, per fare un paragone, la squadra della scorsa stagione non l’avrebbe conquistata.

Fosse aureo il detto “Se il buon giorno si vede dal mattino…”.

Ora sotto con gli abbonamenti e domenica prossima tutti al Riviera… arriva la Triestina.

FORZA SAMB!!!

Luigi Tommolini



Fano-Samb 1-3: Gli highlights

Fano-Samb 1-3: Gli highlights

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Domenica 25 agosto 2019



DAL SITO UFFICIALE DELLA SAMBENEDETTESE CALCIO

ALMA JUVENTUS FANO Viscovo; Tofanari, Di Sabatino, Gatti, De Vito; Carpani (73′ Gjuci), Sapone (56′ Said), Parlati (56′ Marino); Paolini (59′ Sarli), Barbuti, Baldini A disp. Fasolino, Diop, Massardi, Mainardi, Boccioletti, Giorgini, Marsucci All. Fontana

SAMBENEDETTESE (4-3-3) Santurro; Rapisarda, Miceli, Di Pasquale, Gemignani; Gelonese (73′ Panaioli), Bove (45′ Angiulli), Piredda (45′ Rocchi); Volpicelli (59′ Orlando), Cernigoi, Di Massimo (78′ Frediani) A disp. Raccichini, Fusco, Trillò, Zaffagnini, Brunetti, Garofalo All. Montero

TERNA Arbitra Paolo Bitonti della sezione di Bologna, coadiuvato dagli assistenti Marco Della Croce (Rimini) e Tiziana Trasciatti (Foligno)

MARCATORI 14′ Cernigoi; 27′ Parlati; 52′ aut. Di Sabatino, 90’+2 Orlando

NOTE Ammoniti: Di Pasquale, Miceli

La Samb vince all’esordio espugnando il Mancini di Fano grazie ai gol di Cernigoi, che propizia anche l’autorete di Di Sabatino, e del neoentrato Orlando.
Rossoblu in vantaggio al 14′ con bomber Cernigoi: Bove lancia Di Massimo che parte sulla sinistra, entra in area, e serve il numero 9 al centro che da due passi non sbaglia.
Al 25′ ancora Di Massimo riceve da Volpicelli, sempre sulla sinistra, si accomoda la sfera e lascia partire un gran tiro, ma Viscovo dice di no con una grande risposta e salva tutto. Nel momento migliore per i rossoblu, arriva però il pareggio del Fano: Baldini serve Paolini che mette sul secondo palo dove sbuca Parlati che di testa mette dentro per il gol dell’1-1. I locali prendono coraggio e cominciano a farsi sempre più pericolosi ma al 40′ è la Samb ad avere l’occasione per riportarsi in vantaggio: il direttore di gara vede un tocco di mano in area e assegna il rigore ai rossoblu. Dal dischetto va Di Massimo che, però, si fa ipnotizzare dall’ottimo Visco. Si va negli spogliatoi ancora sul risultato di 1-1. Nella ripresa mister Montero effettua subito un doppio cambio: dentro il neo acquisto Angiulli e Rocchi al posto di Bove e Piredda. La Samb inizia a macinare subito gioco e al 52′ torna in vantaggio: Rapisarda lancia Cernigoi, il numero nove scende sulla destra e tira forte in mezzo, la palla impatta su Di Sabatino e finisce in porta.
Al 58′ Di Massimo, servito da Rocchi, va a tu per tu con Viscovo che esce alla disperata e dopo il contrasto la sfera finisce sul fondo. Samb che continua a spingere anche grazie al nuovo entrato Orlando. Al 76′ grande azione di Rapisarda sulla destra che si invola, entra in area e serve Cernigoi, il tiro dell’attaccante, però, viene deviato in angolo però da Viscovo. Entra anche Frediani al posto di Di Massimo e proprio l’attaccante ha la palla dell’1-3 ma è ancora Viscovo a dire di no con l’ausilio del palo. Al minuto 87, Orlando serve Rocchi per il tap-in, tiro però ancora una volta deviato da un difensore. Il gol della sicurezza arriva comunque nei minuti di recupero ed è confezionato dai “nuovi” Frediani e Orlando con quest’ultimo che riceve palla dal compagno e fredda Viscovo. Al triplice fischio la Samb può esultare e ricevere gli applausi dei 500 tifosi giunti da San Benedetto. Buona la prima ma da martedì testa subito alla Triestina.



Fano-Samb 1-3: Federico Angiulli

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Domenica 25 agosto 2019





ARTICOLI CORRELATI

Samb: in 22 per l’esordio di Campionato

Ancona

Un solo decesso da Covid secondo il Gores: aveva 60 anni

Carlo Di Natale

Published

il

ANCONA – L’aggiornamento delle ore 18 del Gruppo Operativo Regionale Emergenza Sanitaria di lunedì 25 maggio 2020.

Il Gores ufficializza un solo decesso da Covid-19 avvenuto nel territorio marchigiano (la 60enne non aveva patologie pregresse): le vittime salgono a 996, 594 uomini e 402 donne.

Dati del 24  maggio.

Continua a leggere

Ancona

25 maggio, Fase 2, Marche: la percentuale dei nuovi contagi

Situazione in tempo reale: ore 9 di lunedì 25 maggio.

Luigi Tommolini

Published

il

Due (2, ieri 13) i nuovi contagiati su 398 (ieri 717) test effettuati.

E’ questo il risultato reso noto dal GORES (Gruppo Operativo Regionale per le Emergenze Sanitarie) questa mattina alle ore 9.

Dunque, la percentuale dei nuovi contagi rilevati è dello 0,50% (ieri 1,81%).


Dati Ufficiali GORES ore 9 del 25 maggio (Clicca Qui)


Fonte: Regione Marche

Continua a leggere

Ancona

Gores – 24 maggio -: un solo decesso da Covid nelle ultime 24 ore. Salgono a 995

Carlo Di Natale

Published

il

ANCONA – L’aggiornamento delle ore 18 del Gruppo Operativo Regionale Emergenza Sanitaria di domenica 24 maggio 2020.

Il Gores ufficializza un solo decesso da Covid-19 avvenuto nel territorio marchigiano (aveva patologie pregresse): le vittime salgono a 995, 594 uomini e 401 donne.

Dati del 23 maggio.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone