fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Vis Pesaro-Samb: i tifosi rossoblù sono tutti esauriti

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO –

E’ delle ore 17:42 di oggi la comunicazione ufficiale da parte della Sambenedettese Calcio che i 500 tagliandi messi a disposizione dalla Vis Pesaro per i tifosi rossoblù sono andati tutti esauriti!!!

E’ SOLD OUT già 72 ore prima dell’inizio di Vis Pesaro-Samb in programma domenica 8 settembre ore 17:30 allo Stadio “Tonino Benelli” del centro rossiniano.

E’ la seconda trasferta della stagione, la terza più vicina dopo quella di Fermo (in programma il 22 settembre) e Fano, già “visitata” il 25 agosto scorso.

171 chilometri distanti dal “Riviera” e viaggio per oltre 500 Cuori Irriducibili Rossoblu.


IN VIAGGIO VERSO IL BENELLI DI PESARO. MAPPA (CLICCA QUI)


ARTICOLI CORRELATI

Samb-Triestina 0-0: ai rossoblù è mancato soltanto il gol

Ascoli Piceno

Massignano: magazzino prende fuoco, intervengono i Vigili del Fuoco

Pubblicato

il

MASSIGNANO – L’incendio è avvenuto nella mattinata di ieri, lunedì 10 maggio. Il magazzino di un deposito ha preso fuoco. Immediatamente sul posto, sono intervenuti i Vigili del Fuoco per domare le fiamme.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Grottammare, un’altra estate con la Bandiera Blu FEE

Pubblicato

il

GROTTAMMARE – Acque pulite e ottima accoglienza turistica: Grottammare è confermata nello speciale elenco che  sottolinea  la qualità di un territorio a vocazione turistica. La Bandiera Blu FEE sventolerà anche quest’anno sull’estate cittadina, come da 23 anni a questa parte.

“Un grande risultato – dichiarano il sindaco Enrico Piergallini e l’assessore alla Sostenibilità ambientale Alessandra Biocca – che premia l’attenzione della nostra Amministrazione sulla tutela del territorio e nella cura dei servizi offerti alla cittadinanza e ai turisti, con l’obiettivo principale di attivare pratiche virtuose verso un processo di sostenibilità ambientale volto al  miglioramento della qualità della  vita per tutti. È un traguardo di cui siamo orgogliosi e che testimonia l’ impegno continuo e quotidiano su molti fronti. È un riconoscimento importante e lo è a maggior ragione nel momento di estrema difficoltà che stiamo vivendo. Quest’anno più che mai la Bandiera Blu è un simbolo di rinascita e di speranza che porta con sé la voglia di ripartire e di rilanciare con forza l’economia turistica della nostra città , stimolandoci a mettere in campo tutte le energie possibili per essere pronti ad accogliere in tutta sicurezza e a  riguadagnare in fretta il terreno perduto in questi mesi di pandemia”. 

L’elenco è stato annunciato questa mattina dalla FEE, Foundation for Environmental Education durante una conferenza via web con i sindaci delle località vincitrici. Il riconoscimento viene assegnato sulla base di criteri “imperativi e guida” fra cui, oltre al mare risultato “eccellente” negli ultimi quattro anni, anche efficienza della depurazione delle acque reflue e della rete fognaria, raccolta differenziata, vaste aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano curato, aree verdi. Fra i 32 rigidi criteri di valutazione per questo “sigillo di qualità”, assegnato da una Giuria nazionale di cui fanno parte anche i ministeri della Transizione ecologica, delle Politiche agricole e del Turismo, ci sono anche strutture alberghiere, servizi d’utilità pubblica sanitaria, informazioni turistiche, segnaletica aggiornata, educazione ambientale.

Nelle Marche, le Bandiera Blu salgono a 16, su un totale di 201 località premiate. La regione mantiene il quarto posto del 2020 con l’ingresso di Altidona sulla costa fermana.  

Istituito nel 1987 dall’organizzazione non-governativa e no-profit internazionale, il Programma “Bandiera Blu” è condotto in 49 paesi in tutto il mondo. 

Per questa 35a edizione, ci sono 6 Comuni in più (195 le località nel 2020) e sul totale i nuovi ingressi sono 15 mentre 9 Comuni non sono stati confermati. 

Continua a leggere

Ascoli Piceno

San Benedetto del Tronto: cena dopo le 22 e resistenza a pubblico ufficiale, tre sanzioni

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A fronte dei controlli eseguiti per il rispetto della normativa anti-Covid, le Forze dell’Ordine hanno sanzionato due persone in quanto sorprese a cenare in un locale otre l’orario consentito (22.00).

Un ragazzo di 20 anni è stato deferito in quanto sorpreso dagli agenti in stato di alterazione. Ora dovrà rispondere di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy