fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Sisma, sms solidali: 13 mln per Piceno e Fermano. Interventi per elisuperfici, verde e scuole

Published

on

ASCOLI PICENO – Sono 40 al momento, su un totale di 47, le opere concluse che sono state finanziate dalle donazioni effettuate dai cittadini attraverso gli sms solidali al numero 45500, attivato dal Dipartimento della Protezione Civile in seguito agli effetti devastanti che il sisma del 2016 ha prodotto nel Centro Italia. Complessivamente, la cifra a disposizione è stata di 13.415.560 euro.

“La quasi totalità degli interventi – spiega l’assessore regionale alla Ricostruzione, Guido Castelli – effettuati tra Piceno e Fermano, sono di fatto terminati e rendicontati. Nello specifico, hanno riguardato le strutture pubbliche che, sebbene non oggetto della ricostruzione, risultavano comunque indispensabili per assicurare la ripresa dello sviluppo socio-economico dei territori colpiti dagli eventi sismici, nonché il potenziamento dei presidi di emergenza”.

Sugli stessi interventi è stata in seguito apposta una targa di ringraziamento, merito della generosità dei cittadini.

I progetti finanziati con gli sms solidali coprono vari settori: dall’impiantistica sportiva (a Montedinove è stata migliorata la piscina comunale per 42 mila euro, stessa cifra per la sistemazione degli impianti sportivi di Roccafluvione) fino all’edilizia scolastica (lavori di adeguamento sismico per i plessi di Montalto del valore di 750 mila euro), i teatri (tra cui ristrutturazione del “Serpente Aureo” di Offida), aree verdi, cultura e sociale.

L’ammontare delle donazioni raccolte è stato ripartito tra i Comuni interessati, che hanno deciso autonomamente come utilizzare i fondi. 

“Da menzionare – ricorda Castelli – la realizzazione delle elisuperfici nelle zone dell’entroterra che ne erano sprovviste e il potenziamento di quelle che non erano adeguate al volo notturno: serviranno per l’atterraggio degli elicotteri deputati al soccorso anche dove prima non ve ne era possibilità”. 

Le somme impiegate per le elisuperfici, in relazione ai Comuni sono: Acquasanta Terme (107.360 euro), Comunanza (109.800 euro) e Montegallo (134.200 euro) che hanno realizzato nuove superfici; Arquata (64.660 euro), Ascoli (71.980 euro), Amandola (12.200 euro) e Servigliano (58.560 euro) hanno invece adeguato la piattaforma esistente. A Montemonaco i lavori sono ancora in corso, a Montegiorgio, invece, il progetto è attualmente in fase istruttoria, per un costo di 130.900 euro”.  

A seguire tutta la procedura relativa agli sms solidali è stato l’Ufficio Speciale per la Ricostruzione. L’Usr ha seguito procedimenti, istruttorie, conferenze dei servizi, acquisizione dei pareri e attività di rendicontazione al fine di portare a termine ogni singolo iter.

Tra le altre opere finanziate vi è il progetto di restyling della piscina termale/grotta sudatoria di Acquasanta Terme (3.000.000 euro), attualmente in corso di progettazione, e l’ammodernamento del tratto di strada ex SS 238 Valdaso, nel territorio di Santa Vittoria in Matenano (5.000.000 euro), anche questa in fase progettuale, come pure i 2.150.000 euro che serviranno per la realizzazione della nuova sede del Comune di Arquata del Tronto.

Ascoli Piceno

Presentata lunedì 26 da Harena a San Benedetto la nuova linea per la ristorazione di Mancini spa

Published

on

harena-san-benedetto

È la splendida cornice della Food Academy Carnezzeria Harena la location scelta per ospitare l’evento inaugurale della nuova linea per la ristorazione di Mancini spa. La giornata di presentazione e formazione riservata agli addetti del settore è a numero chiuso e i posti ancora disponibili sono pochissimi.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mancini spa, azienda leader nel settore degli impianti di macellazione con sede ad Amandola, ha deciso di presentare la sua nuova linea di prodotti pensati per la ristorazione in grande stile ed ha scelto Harena come teatro dell’evento inaugurale. Sarà infatti la Food Academy Carnezzeria Harena ad ospitare il prossimo lunedì 26 settembre la giornata di presentazione dei nuovi prodotti e di formazione per gli addetti del settore, con due chef d’eccezione.

Il “padrone” di casa Umberto Bentivoglio, che si è formato in ristoranti stellati e sotto la guida di mostri sacri quali Carlo Cracco, Moreno Cedroni e Gualtiero Marchesi, sarà affiancato da Francesco Sodano, astro nascente della cucina italiana e chef del Faro di Capo d’Orso a Maiori. Se il primo illustrerà i segreti della frollatura della carne, il secondo si concentrerà su quella del pesce.

Il workshop da Harena a San Benedetto del Tronto in compagnia dei due talentuosi chef comincerà nel pomeriggio, mentre a partire dalle 10:30 verranno presentati i nuovi prodotti per la ristorazione di Mancini Spa: banchi per la frollatura della carne e del pesce, sia da banco che grandi, barbecue, cantine per la conservazione del vino, sistemi di cottura, postazioni bar, mobili e tutti i prodotti della linea.

L’evento è destinato agli addetti del settore ed è gratuito, ma a numero chiuso. Agli interessati a prendervi parte si raccomanda pertanto di riservare il proprio posto al più presto, dal momento che sono pochi quelli ancora disponibili.

Continue Reading

Ascoli Piceno

Terremoto ad Ascoli Piceno: non risultano danni

Published

on

ASCOLI PICENO – A seguito della scossa registrata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in provincia di Ascoli Piceno, alle ore 12.24 con magnitudo 4.1, la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale della protezione civile.

La scossa è stata seguita ad un minuto di distanza, alle 12.25, da un ulteriore evento di magnitudo 3.6. Dalle prime verifiche effettuate, informa il Dipartimento, l’evento – con epicentro localizzato nei Comuni di Folignano (AP), Civitella del Tronto (TE) e Ascoli Piceno – risulta avvertito dalla popolazione, ma non sono stati segnalati danni a persone o cose. 

Continue Reading

Abruzzo

Due forti scosse di terremoto avvertite tra Marche e Abruzzo

Published

on

ASCOLI PICENO – Due forti scosse di terremoto sono avvertite da tutta la popolazione in provincia di Ascoli Piceno alle 12:24 ed alle 12:25 di questa mattina con epicentro a Folignano.

L’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) ha riscontrato un sisma di magnitudo 4.1 alle ore 12:24 (ipocentro a 24 chilometri di profondità) e un sisma di magnitudo tra 3.6 alle ore 12:25 (ipocentro a 10 chilomtri di profondità).

Alle 12:27 si è registrata una terza scossa di magnitudo 2.0, sempre con epicentro a Folignano ed ipocentro a 23 chilometri di profondità.

Le due scosse sono state distintamente avvertite anche in Abruzzo, in particolare in provincia di Teramo.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.