Il punto della serie B alla ripresa del campionato

l'Ascoli a Verona contro il Chievo

Dopo la pausa per le Nazionali riprende anche il campionato cadetto. La serie B, molto avvincente, con un turno “spalmato” in quattro giornate.

Ecco le ultime di Pescara e Ascoli grazie alle informazioni degli amici di digital-sat.it


Sabato 19 ottobre, ore 15:00 Serie B 8a Giornata: Pescara vs Spezia (diretta esclusiva)
Telecronaca: Marco Calabresi
Bordocampo ed interviste: Claudio Giambene
Il Pescara non vince in casa dal primo settembre: la squadra di Zauri cerca riscatto, e la vittima potrebbe essere lo Spezia di Italiano, al momento nei bassifondi della classifica. Chi avrà la meglio? I confronti ufficiali in Abruzzo tra le due squadre sono 9: in bilancio 4 vittorie biancazzurre (ultima 2-0 nella B dell’anno scorso), 2 pareggi (ultimo 2-2 nella B 2015/16) e 3 affermazioni liguri (ultima 2-1 nella B 2014/15). Il Pescara è la squadra cadetta che nelle riprese migliora maggiormente i propri risultati del 45’: +5 punti. Liguri senza gol esterni da 208’: ultimo firmato Mora al 62’ del match vinto 3-0 a Cittadella il 24 agosto scorso; poi si contano i residui 28’ del Tombolato e le trasferte a casa di Pordenone (0-1) ed Ascoli (0-3).

Domenica 21 ottobre,ore 15:00 Serie B 8a Giornata: Chievo Verona vs Ascoli (diretta esclusiva)
Telecronaca: Alessandro Iori
Bordocampo ed interviste: Deborah Schirru
Prima della sosta il Chievo di Marcolini era stato protagonista di una delle partite più spettacolari della stagione, con una rimonta da 3-1 a 3-4 ottenuta a Livorno. Ora al Bentegodi arriva l’Ascoli, che in campionato era partito benissimo ma poi ha trovato due sconfitte inattese. Riuscirà la squadra di Zanetti a rialzarsi, o il Chievo trarrà vantaggio dal fattore-campo? A Verona i confronti ufficiali tra le due squadre sono 6 con padroni di casa imbattuti: 4 le vittorie scaligere (nelle ultime 4 partite giocate, ultima 2-1 nella Coppa Italia 2017/18) e 2 i pareggi (ultimo 1-1 nella A 2005/06). In questi 540’ al Bentegodi clivensi sempre in rete, per un totale di 12 marcature. Pareggi all’opposto nella sfida di domenica: record per i veneti (4, come il Cosenza), nessuno per i marchigiani (come per il Cittadella). Chievo-Ascoli potrebbe decidersi nei primi 15’ della ripresa, dove entrambe le squadre si scatenano avendo già segnato 3 reti per parte, record del torneo dopo 7 turni, alla pari di Pisa, Pescara e Pordenone. Ascoli attacco-record della Serie BKT 2019/20 con 14 reti segnate in 7 turni. Tuttavia i bianconeri non segnano da 210’, cioè dal 60’ di Ascoli-Spezia 3-0 del 24 settembre scorso, poi si contano i residui 30’ di quel match e gli interi persi a Cremona (0-1) e in casa col Pescara (0-2). La squadra marchigiana è la cooperativa del gol nella Serie BKT 2019/20 come il Benevento: 8 i marcatori diversi per bianconeri e giallorossi.

Il turno inizierà questa sera con l’incontro Cittadella-Cosenza.