fbpx
Connect with us

Sport Focus

Otto anni senza “BorgoGol”

Pubblicato

il

STEFANO BORGONOVO nasce a Giussano (MB) il 17 marzo 1964.
Cresce calcisticamente nelle giovanili del Como che nell’estate del 1984 (Stefano ha 20 anni) lo passa in prestito alla Samb.

L’”infinito lottatore” di Giussano, dal dribbling vincente e dalle reti impossibili, sarà l’ultimo idolo e “gladiatore” della “Fossa dei Leoni” dello stadio “Ballarin”, fortezza inespugnabile e teatro per oltre cinquant’anni delle gesta della grande Sambenedettese Calcio;

la Samb dei record d’imbattibilità del campo, quella della memorabile “SamBergamasco”, quella che lottava dal primo all’ultimo secondo di gioco allo stesso modo in cui ha lottato Stefano sul rettangolo verde e poi durante tutta la malattia…

E dal Ballarin, che chiude i battenti proprio con la partenza di Borgonovo, l’attaccante lombardo spicca il volo verso prati di gioco più prestigiosi, in Italia, in Europa e nel Mondo portando con sé tutte le qualità sbocciate, sviluppate e maturate in quell’anno con la maglia rossoblù della Samb, verso la quale avrà sempre riconoscenza, orgoglioso d’averla indossata.

Purtroppo, l’”infinito lottatore” di Giussano, dopo quasi dieci anni di dure battaglie, il 27 giugno 2013, viene sconfitto dalla S.L.A. (“la stronza” come lui la chiama), la “cruenta” malattia contro la quale il nostro campione ha combattuto strenuamente fino alla fine.

Ma, ne siamo certi, il suo CUORE ROSSOBLU continuerà a pulsare forte in tutti coloro che amano la Samb, quella che lui ha amato tanto!!!

“Muore giovane chi è caro agli Dei”.

Eternamente con noi, grazie “Borgo”!!!

TUTTI I NUMERI DI STEFANO BORGONOVO CON LA MAGLIA DELLA SAMB

TORNEO DI SERIE B 1984/85, L’ULTIMO GIOCATO DALLA SAMB AL “BALLARIN”.
GARE UFFICIALI DELLA SAMB: 38 di Campionato + 5 di Coppa Italia, primo turno.

Presenze totali: 38 (33 in Campionato + 5 in Coppa Italia).
Salta 5 gare: con Arezzo, Taranto e Lecce in trasferta e contro il Parma e il Taranto (per squalifica) in casa.
Esordio: 22 agosto 1984, Samb-Cagliari 0-2 (Coppa Italia).
Ultima gara: 16 giugno 1985, Parma-Samb 2-2.
Minuti totali giocati: 3290 (2885+ 405)
Sostituito: 8 volte (8+0), in casa con Lecce (al 36’st), Bologna (44’st) e Pescara (37’st); Fuori casa con Catania (38’st), Triestina (26’st), Varese (20’st), Cagliari (37’st) e Campobasso (37’st).
Entrato: 1 volta (0+1), in Coppa contro il Taranto in casa (al 1’st) (1-1).
Reti totali: 13 (13+0), di cui una su calcio di rigore.
Prima rete: 16 settembre 1984, Samb-Lecce 1-3 (gol dell’1-2 all’11’st).
Ultima rete: 16 giugno 1985, Parma-Samb 2-2 (gol del 2-2 al 35’st)
Espulsioni: 1 (1+0) il 2 giugno 1985 al 45’st di Samb-Arezzo 2-0 (36a giornata), arbitro Tullio Lanese di Messina.
Giornate di squalifica: 1 (1+0) il 9 giugno 1985, 37a giornata, contro il Taranto in casa (2-1).

Di seguito, in ordine cronologico, le tredici reti realizzate da Stefano Borgonovo con la maglia rossoblù della Samb: una su rigore, 5 in casa e 8 fuori, 6 nel primo tempo e 7 nella ripresa, una doppietta, undici decisive!!!!

1) 16 set 1984- 1a giornata- Samb-Lecce 1-3: realizzata all’11’ del secondo tempo (st) (segna l’1-2).
2) 23 set 1984- 2a giornata- Catania-Samb 1-1: 20’pt (1-1).
3) 14 ott 1984- 5a giornata- Samb-Cagliari 1-0: 24’pt.
4) 28 ott 1984- 7a giornata- Samb-Campobasso 1-0: 43’st su rigore.
5) 04 nov 1984- 8a giornata- Triestina-Samb 1-1: 5’pt (0-1).
6) 02 dic 1984- 12a giornata- Samb-Cesena 1-0: 33’st.
7) 23 dic 1984- 15a giornata- Varese-Samb 1-1: 41’pt (0-1).
8) 10 mar 1985- 24a giornata- Cagliari-Samb 0-1: 35’st.
9) 24 mar 1985- 26a giornata- Campobasso-Samb 0-1: 34’st.
10) 21 apr 1985- 30a giornata- Perugia-Samb 1-1: 10’pt (0-1).
11) 05 mag 1985- 32a giornata- Samb-Pescara 2-0: 29’st (2-0).
12) 16 giu 1985- 38a giornata- Parma-Samb 2-2: 24’pt (0-1).
13) 16 giu 1985- 38a giornata- Parma-Samb 2-2: 35’st (2-2).

Alla fine del torneo con la Sambenedettese, Stefano Borgonovo verrà insignito del “Guerin d’oro” , premio annuale istituito dal mensile calcistico italiano “Guerin Sportivo” ,come miglior giocatore del campionato di serie B 1984/85. Con lui, quell’anno, verranno premiati Diego Armando Maradona del Napoli (serie A) e Roberto Baggio del L.R.Vicenza (serie C1).

Luigi Tommolini


ARTICOLI CORRELATI

Stories, Stefano Borgonovo (Documentario)


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Marche

Samb, 13 anni che non partivi così male… Info biglietti contro il PdA

Pubblicato

il

22 settembre 2008 - Samb-Cesena 0-0 Mario Titone (Foto www.rivieraoggi.it/Troiani)

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un avvio da dimenticare per i rossoblù di Renzi e Donati ma, sinceramente, è anche giustificabile per la quasi assenza di preparazione pre campionato dovuta all’iscrizione tardiva nel torneo di serie D. Colpevole in parte la Federazione che avrebbe potuto rimandare di almeno venti giorni l’inizio della stagione alla squadra rossoblù.

La realtà di questo zero in graduatoria ci stuzzica la curiosità d’interrogare l’archivio e vedere da quanto tempo la Samb non si trovava a zero punti dopo tre partite.

Tredici anni.

Torneo di Lega Pro (serie C, girone A) 2008/09 (conclusosi con la triste retrocessione a Lecco, nella gara di ritorno dei PlayOut, il 7 giugno 2009).

Allenatore il sambenedettese Enrico Piccioni, presidenti i fratelli Tormenti di Martinsicuro. La Samb perde all’esordio di Novara 2-0 il 31 agosto 2008, perde in casa contro la CremaPergo 0-2 il 7 settembre 2008 e perde a Verona contro l’HellasVerona 1-0 il 14 settembre 2008. Nel turno successivo, lunedì 22 settembre 2008, ottiene il primo punto stagionale in casa contro il Cesena 0-0.

Per trovare una partenza peggiore, sempre sperando che domenica prossima si cancelli il numero zero dalla casella dei punti dopo il primo storico incontro STRACITTADINO contro il Porto d’Ascoli, dobbiamo tornare indietro di ben 81 (ottantuno) anni.

La Samb gioca nel girone F di serie C e purtroppo in quella stagione 1940/41 molti suoi giocatori vengono chiamati alle armi per la cruenta Seconda Guerra Mondiale.

Il torneo inizia nell’ottobre 1940 e i rossoblù perdono consecutivamente i primi sette incontri: nell’ordine, a Molinella, con il Pescara, a Pesaro, con il Teramo, a Ravenna, con il Lanciano e a Forlimpopoli.

Finalmente all’ottava giornata, il 15 dicembre 1940, battono proprio i cugini dell’Ascoli, 2-1 in rimonta grazie alle reti nella ripresa dei rossoblù Assenti al 10° e Pompei al 13° dopo che i bianconeri erano passati in vantaggio con Malatesta al 20° minuto del primo tempo.



Al via la prevendita di Sambenedettese-Porto d’Ascoli

L’A.S Sambenedettese comunica che, dalle ore 10 di giovedì 7 ottobre 2021, sarà attiva la prevendita per la gara Sambenedettese-Porto d’Ascoli, in programma domenica 10 ottobre, alle ore 15, allo stadio Riviera delle Palme.
I tagliandi saranno acquistabili in prevendita sul circuito Vivaticket. Visto che il botteghino dello stadio resterà chiuso, nella piena osservanza delle normative anti-contagio vigenti, tutti i tifosi dovranno munirsi di biglietto tramite prevendita (il prezzo è lo stesso).
Le richieste di accrediti disabili dovranno pervenire all’indirizzo email info@sambenedettesecalcio.eu entro e non oltre le ore 13.00 di venerdì 8 ottobre 2021 scaricando il modulo (clicca qui)
Le richiesta di accredito Aia dovranno pervenire all’indirizzo email info@sambenedettesecalcio.eu entro non oltre le ore 13 di venerdì 8 ottobre 2021.
Le richieste di accrediti per gli organi di stampa dovranno pervenire entro e non oltre le ore 13.00 di venerdì 8 ottobre 2021 all’indirizzo ufficio.stampa@sambenedettesecalcio.eu

Si ricorda che per l’accesso allo stadio è obbligatorio il GREEN PASS. La società comunica che, dopo mesi difficili e con gli sportivi costretti lontani anche dagli stadi, ha deciso di calmierare i prezzi dei tagliandi per tutti i settori e, per la gara in questione, sarà attiva anche la PROMO ABBONATO dedicata ai possessori di Fidelity Card e/o Supporter Card che prevede il costo di 1 euro a tagliando (promozione valida solo nei punti vendita VivaTicket esibendo Fidelity Card e/o Supporter Card, tessere da esibire anche all’ingresso dello stadio).

Si ricorda che per l’accesso allo stadio è obbligatorio il GREEN PASS.

Il costo dei tagliandi dei vari settori è così ripartito:

CURVA NORD
INTERO…..€ 5,00 diritto di prevendita incluso
Under 12…€ 1,00 diritti di prevendita incluso
PROMO ABBONATO…€1,00 (solo nei punti vendita VivaTicket)

TRIBUNA EST MARE
INTERO…..€ 10,00 diritto di prevendita incluso
Under 12…€ 1,00 diritti di prevendita incluso
PROMO ABBONATO…€1,00 (solo nei punti vendita VivaTicket)

TRIBUNA CENTRALE
INTERO…..€ 20,00 diritto di prevendita incluso
Under 12…€ 1,00 diritti di prevendita incluso
PROMO ABBONATO…€1,00 (solo nei punti vendita VivaTicket)

CURVA SUD OSPITI
INTERO…..€ 5,00 diritto di prevendita incluso
Under 12…€ 1,00 diritti di prevendita incluso

Di seguito i punti vendita VivaTicket:

Tabaccheria Ricevitoria Marinucci Paolo
C.so Vittorio Emanuele, 80 Cupra Marittima (AP)

Tabaccheria Marchionni
Via Ischia, 193/195 Grottammare (AP)

Planetwin365 – via Roma
via Roma, 102/104/106 San Benedetto del Tronto

Tabaccheria Mare
via del Mare, 224 San Benedetto del Tronto

Tabaccheria L’Isola del Tesoro
via Gabrielli, 114 San Benedetto del Tronto

Tabaccheria Amarcord
via Ponchielli, 13 San Benedetto del Tronto

Planetwin365 – via Sauro
via Nazario Sauro, 6/4 San Benedetto del Tronto

21 Point
via Piemonte, 107 San Benedetto del Tronto

Bar Palmarino
viale de Gaspari, 303 – Centobuchi

Carta&CO.
S.S. 16, 74 Alba Adriatica

Amadeus Dischi
via Verdi, 14 Porto San Giorgio

Manhattan Lounge Cafè
via Salaria, 8/A Spinetoli (Ap)

Bar Tabacchi Angel
via Galilei 1 Grottammare (Ap)

Goldbet Monteprandone
via De Gaspari 97 Monteprandone (Ap)

Tabaccheria Fortunella
via colombo 23 Stella di Monsampolo (Ap)

Segnali di Fumo di Scarponi Basilio
via Leopardi, 4 San Benedetto del Tronto

Tabaccheria Ricevitoria Nonno Lele di Pino D’Angelo
P.zza Carducci 10, 63066 Grottammare

FORZA SAMB!



Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan


Continua a leggere

Marche

Samb-Recanatese, i precedenti. Ecco le nuove divise

Pubblicato

il

29 novembre 2015 - Samb-Recanatese

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono sette i precedenti in casa Samb contro i leopardiani, tutti in campionato: uno in Terza Divisione e 6 in serie D.

Il primo incontro si perde nella “notte dei tempi” e viene giocato in Terza Divisione Marche (4° livello) il primo giorno del 1928: la gara termina in parità, 2-2.

Le due squadre si ritrovano dopo quasi settant’anni, due anni dopo il declassamento rossoblù a seguito del primo fallimento societario targato Venturato (estate 1994): si gioca in serie D il 15 settembre 1996 e la Samb vince 2-1 grazie alle reti del trentaseienne Giorgio Lunerti e, nella ripresa, dell’ex di turno Andrea Pantanetti;  il gol della “bandiera” avversaria arriva a dieci minuti dal termine firmata da Lelli.

A fine campionato i giallorossi retrocedono in Eccellenza per rincontrarsi dopo quasi quindici anni, sempre in serie D, il 6 marzo 2011: al “Riviera” la Samb di mister Ottavio Palladini batte i giallorossi 3-0 grazie a una doppietta di Carlo Maria Caligiuri e un gol di Francesco Covelli. La gara è storica essendo la prima vittoria in serie D del mister sambenedettese.

Nel torneo successivo, il 6 maggio 2012, arriva un’altra vittoria, 3-2: è l’ultima giornata di campionato e la Samb di Palladini è già proiettata alla disputa dei play-off, poi persi ai rigori nella sfida contro il Legnago. La gara viene risolta ancora una volta da una doppietta, quella del rumeno Petrisor Voinea e da un gol di Giordano Napolano. 

Il quinto scontro va in scena sabato 22 dicembre 2012, ultima gara di quell’anno solare: un’altra vittoria, 2-0, per i rossoblù di Mister Palladini e, per il terzo anno consecutivo grazie ad un’altra doppietta, quella di bomber Cristian Pazzi che realizza una rete per tempo. Quel sabato viene ricordato Tiziano Manfrin “il Principe”, sei giorni dopo la sua scomparsa a 58 anni d’età: rossoblù per tre stagioni in serie B dall’estate 1984 a quella del 1987, 90 presenze e 5 reti (è lui che il 5 gennaio 1987 si procura il calcio di punizione al limite dell’area che poi Sauro Fattori realizza sotto la Curva Nord del “Riviera” per il pareggio nell’ultimo Derby casalingo contro l’Ascoli, 1-1).

Anche l’ultima gara dell’anno 2014 si gioca al “Riviera” contro i leopardiani, il 21 dicembre, nel sesto scontro diretto casalingo: è la penultima giornata di andata, i rossoblù di Silvio Paolucci sono sesti in graduatoria e sono reduci da una settimana di forzato ritiro ad Apecchio dopo la sconfitta contro la capolista Maceratese, ormai avanti di otto punti, e dopo aver collezionato tre sconfitte nelle ultime quattro gare. C’è l’esordio del nuovo arrivato Paulis e la momentanea epurazione del portiere ungherese Fulop a favore di Cafagna. In settimana il DS Arcipreti dà il ben servito a sette rossoblù, tra cui l’attaccante Francesco Di Paola contro il volere di gran parte della tifoseria che, per tutto il primo tempo, rimane in silenzio riservandosi di contestare esclusivamente tramite eloquenti striscioni. La gara si risolve nella prima mezz’ora grazie alle reti di Carteri, Napolano, Tozzi Borsoi e Alessandro che fissano il risultato sul 4-0. La Samb batte la Recanatese dell’ex rossoblù Davide Traini e di mister Daniele Amaolo che all’indomani di questa sonora sconfitta verrà esonerato e sostituito in panca da Lamberto Magrini.

Il 29 novembre dell’anno successivo la capolista Samb di Ottavio Palladini rallenta la corsa: i rossoblu, passati in vantaggio alla mezzora della ripresa con Sabatino, falliscono il rigore del 2-0 con Barone al 38° e, tre minuti dopo, vengono puniti dall’unico tiro in porta degli ospiti. Il 10 aprile successivo la Samb potrà festeggiare il ritorno matematico in serie C dopo sette anni di attesa.

(29 novembre 2015 – Samb-Recanatese. Filmato di Matteo Bianchini)


TUTTI I PRECEDENTI IN CASA SAMB



LE NUOVE MAGLIE 

1️⃣9️⃣:2️⃣3️⃣
” È giunta l’ora…si torna a casa! ” ❤️💙 Vi presentiamo in esclusiva le nuove divise Home & Away targate Adidas, per la stagione 2021-22, in collaborazione con GTZ distribution, presto saranno disponibili nello store online!!!

Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Marche

Samb, ore decisive, TAR e Piunti: quale sodalizio? In quale categoria?

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Oggi 17 (ore 08:30 inizio del ricorso dell’AS Samb di Roberto Renzi al TAR del Lazio) e domani 18 agosto, due date fondamentali nella storia calcistica sambenedettese, soprattutto quella di domani mercoledì 18 agosto ore 12:00.

Proprio in quel momento, infatti, scadrà il termine per il deposito delle manifestazioni d’interesse per il nuovo sodalizio rossoblù.

A “gareggiare” in questo “teatrino”, aperto guarda caso a Serie C peduta con gravi e grandi Responsabilità di coloro i quali potevano farlo già dai mesi di Marzo e Aprile salvando “baracca e burattini” e la Terza Serie conquistata meritatamente sul campo da Palladini & Company il 10 aprile 2016, c’è un Tris societario (escludendo l’AS Samb di Renzi tuttora possessore del Titolo Sportivo):

il Football Club Sambenedettese dell’imprenditore Francesco Angelini ,

l’Unione Sportiva Sambenedettese 1923 della “cordata locale” diretta da Remo Croci con l’avvocato Roberto Ascani

e la Sambenedettese 1923 con a capo l’ex dirigente rossoblù Manolo Bucci, appoggiato direttamente dal presidente della Lazio Claudio Lotito che ha già promesso di riportare i rossoblù nel Calcio “Aulico” in almeno 4 anni.

Sarà il primo cittadino sambenedettese, Pasqualino Piunti, a decidere il sodalizio che rappresenterà la Città di San Benedetto del Tronto.

Per quanto riguarda la categoria di ripartenza, ci sono molti dubbi sulla rinascita dalla serie D anche se il Presidente della FIGC Gabriele Gravina ha “assicurato” il Sindaco: 400 mila Euro da versare entro le ore 12 di martedì 24 agosto e la Quarta Serie accoglierà la nuova società rossoblù.

Sarà così?

Il “teatrino” sambenedettese dell’estate 2021 continua………..


ARTICOLO CORRELATO

Samb: il TAR del Lazio conferma l’Out dalla C. Un nuovo “teatrino” sta per iniziare?


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy