fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Samb-Fermana: tutti i precedenti

Published

on

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ventesima gara ufficiale tra le due squadre considerando il campionato, le coppe e una gara di Campionato poi annullata dalla federazione per l’esclusione dei “canarini” per inadempienze finanziarie.

Il bilancio complessivo è a favore dei rossoblù con 13 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte.

Dopo la gara del 3 gennaio 1932 in seconda divisione (4° livello) vinta dalla Samb 3-0 ma poi annullata per l’esclusione dal torneo dei canarini per inadempienze finanziarie, e la vittoria dei gialloblù 1-0 il 10 dicembre 1933 grazie alla rete di Mazzoleni alla fine del primo tempo, si deve ricordare la larghissima vittoria 7-0 del 5 gennaio 1947 sul terreno innevato del “Massì Marchegiani” (il futuro “Fratelli Ballarin”): dopo la rete di Flammini al 35° del primo la vittoria “lievita” nel secondo tempo quando, nella Samb del dottor Panfili e di mister Moretti, vanno a segno Ferrari (doppietta), Piccinini, Paci (Barò) e Cammoranesi (doppietta). In quel torneo la Samb vincerà TUTTE le gare casalinghe.

La stagione seguente, alla fine dello stesso anno, il 28 dicembre 1947, la Samb guidata da Alfredo Notti (giocatore e allenatore) chiude la pratica dopo 44 minuti con le reti di Ferrari, la doppietta di Flammini e la rete di Varoli, 4-0.

Vittoria 3-1 il 6 maggio 1951 con il piemontese Valeriano Ottino nella duplice veste di giocatore e allenatore: è proprio il tecnico a siglare le tre reti rossoblù.

Vittoria 4-2 l’anno successivo, 13 aprile 1952 con mister Ottino in panca e le reti di Ghinazzi, Gigi Traini (doppietta) e Larena.

13 aprile 1952. Samb Fermana 4-2. Il primo gol della Samb con Ghinazzi.

Vittoria di misura 1-0 cinquant’anni dopo, il 20 novembre 2002, grazie alla rete di Gennaro Delvecchio a metà del primo tempo nella Samb appena tornata in C1, quella di Gaucci presidente e Colantuono-Matricciani allenatori.

Vittoria ancora larga, 5-0, il 4 aprile 2004 dei rossoblu di Salvatore Vullo. Al “Riviera” i tifosi della Samb, a fine gara, salutano la sparuta rappresentanza fermana presente in curva sud, mostrando il palmo della mano completamente aperto con il coro: “poverino canarino, canarino poverino”: per i rossoblu vanno a segno Taccucci, Esposito, Maschio (2) e Tino Borneo su calcio di rigore.

Spezza la serie di successi sambenedettesi la seconda vittoria fermana, quella di misura 0-1 del 30 gennaio 2005 contro la Samb di Davide Ballardini: realizza Smerilli a dieci minuti dalla fine.

La stagione seguente, il 9 ottobre 2005, vittoria 3-2 dei rossoblù di “Nanu” Galderisi grazie alla doppietta di Scandurra e alla rete di De Lucia.

Vittoria, quattro anni più tardi in Eccellenza, il 29 novembre 2009, nel testa a testa del “Riviera” in diretta Tv su Rai3: la Samb di Ottavio Palladini s’impone per 4-1 grazie all’autorete canarina di D’Eustacchio, intervenuto per anticipare Max Zazzetta e, dopo il pari dell’ex Claudio Cacciatori, alle reti nella ripresa di Ivan D’Angelo, Cristian Cacciatore e Menichini.

E’ vittoria, 4-0, il 9 novembre 2014 della Samb di Andrea Mosconi grazie alle reti di Davide Carteri, di Giordano Napolano (2, una su rigore) e di Ettore Padovani con il “funambolo” di Terracina che fallisce un secondo rigore tirando la sfera sul palo.

Nel giorno dell’Epifania del 2016 arriva l’unico pareggio, 1-1, in gare di campionato. La Samb di Ottavio Palladini, che vincerà a gonfie vele il torneo di serie D, dopo 60 secondi di gioco subisce la rete grazie al calcio di punizione battuto da Degano: la barriera si “apre” e Fabio Pegorin è battuto.

Passano tre minuti e i rossoblù pervengono al pareggio: Palumbo crossa dalla destra e Sabatino insacca di testa.

Il 29 dicembre 2017 Samb-Fermana torna a giocarsi in Terza Serie dopo un’assenza di dodici anni.

Quel venerdì (ultima gara del 2017) i rossoblù di mister Eziolino Capuano, con una grande prestazione, espugnano il “Riviera” dopo quasi tre mesi (8 ottobre, Samb-Santarcangelo 3-1, poi 4 pareggi e una sconfitta) e consegnano al caldissimo pubblico rossoblu la più bella prestazione casalinga dell’anno solare. Samb perfetta, magistralmente disposta in campo dal mister, nonostante le assenze di Miceli (squalificato) e Patti (infortunato), ottimamente rimpiazzati da Mattia e Di Pasquale, quest’ultimo autore di una doppietta. Rossoblù in vantaggio dopo soli 4 minuti di gioco con una “zampata” di Luca Miracoli su assist di Valente. Nella ripresa i primi due gol in rossoblù di Davide Di Pasquale, entrambi conseguenti a tiri da calcio d’angolo: Samb 3 Fermana 0 e nella bolgia del “Riviera” si festeggia l’arrivo del Nuovo Anno.

La stagione successiva, stesso periodo, 26 dicembre 2018, la Samb di Giorgio Roselli batte i gialloblu di Flavio Destro 2-0 e raccoglie l’ottavo risultato utile consecutivo.

Davanti a 4 mila spettatori la Samb inizia al “fulmicotone”: è il 20° del primo tempo quando Calderini realizza su rigore concesso per un netto fallo di mano in area: 1-0.

Passano pochi minuti e Alessio Di Massimo segna il raddoppio. E’ supremazia RossoBlu.

Nella ripresa gli ospiti hanno la grande occasione di riaprire la gara su calcio di rigore: l’estremo della Samb Fabio Pegorin fa il miracolo e para il tiro di Giandonato.

Una Samb Stoica con un Grande Eroe: Fabio Pegorin.

Guardando i numeri degli scontri in campionato risalta la supremazia rossoblù con undici vittorie su quattordici partite e un solo pari.

Un risultato di parità che, sempre in casa Samb, si è verificato due volte nelle quattro gare di coppa Italia: 1-1 il 22 agosto 2001 con i rossoblù di Giovanni Mei neopromossi in C2 (36st Delvecchio (S), 45st Mesto ) e 2-2 il 5 settembre 2004 nella “neonata” Samb di Davide Ballardini (25pt Bucchi, 12st Chiurato (S), 38st Gazzola (S), 41st Staffolani); nel mezzo, il 25 agosto 2002, il successo dei rossoblù di Matricciani&Colantuono neopromossi in C1, 1-0 (23st Pilleddu). Sempre in coppa, il 9 ottobre 2019 nell’ultimo precedente, c’è lo 0-2 della Fermana (17pt Cognigni, 19st Massimo D’Angelo). 

Luigi Tommolini

 TUTTI I PRECEDENTI IN GARE UFFICIALI IN CASA SAMB

Ascoli Piceno

Grottammare, abusivismo e contraffazione nel mirino dell’operazione “Spiagge Sicure 2022”

Published

on

polizia locale

GROTTAMMARE – Abusivismo commerciale e contraffazione nel mirino del comando della Polizia locale che, a partire dal fine settimana di Ferragosto, sta impiegando uomini e mezzi in attività straordinarie di contrasto e prevenzione, nell’ambito dell’operazione “Spiagge sicure 2022”, che si protrarrà fino al 30 settembre con interventi su tutto il litorale cittadino che, coi suoi circa 5 Km, costituisce – dopo San Benedetto del Tronto – l’arenile più esteso della Riviera delle Palme.

Potenziamento della vigilanza, controllo strategico su aree mirate del territorio e campagna informativa, anche social: il progetto presentato dal comandante della Polizia locale Stefano Proietti, approvato dalla Giunta comunale a fine luglio, si muove su queste tre direttrici, contando sull’assegnazione di 35mila € di fondi ministeriali per la sicurezza urbana, previsti dalla Legge 1 dicembre 2018, n. 132 (ex decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 113).

I luoghi di intervento dell’operazione Spiagge Sicure 2022″ comprendono le spiagge, le aree immediatamente adiacenti (lungomare, in occasione di eventi, mercatini) e le principali aree commerciali di Grottammare. E’ previsto che i servizi si svolgano soprattutto nei week end e nei giorni festivi. 

Il contrasto ai fenomeni di contraffazione e abusivismo commerciale non riguarda solo la tutela delle imprese, ma anche la tutela della salute dei cittadini (quasi 16.000 abitanti) e dei turisti che frequentano la città nel periodo estivo (oltre 200mila persone, secondo l’elaborazione dell’Osservatorio regionale sul Turismo per le annualità 2020/21): i controlli, infatti, non si limitano a scongiurare l’ offerta di merci  (vestiario, accessori, giocattoli…), ma anche la prestazione di servizi posti in essere, in particolare, nelle spiagge (tatuaggi, massaggi) con l’utilizzo di prodotti di dubbia qualità e senza garanzia alcuna sotto il profilo igienico-sanitario.

Continue Reading

Ancona

Marche, la Regione stanzia 1 milione per gli interventi sulla Salaria vecchia

Published

on

ACQUASANTA TERME – Interventi di adeguamento e messa in sicurezza del tracciato della Strada Provinciale numero 207 “Lungo Tronto”, vale a dire la vecchia Salaria tra Mozzano e Ponte d’Arli, per un totale di 1 milione di euro. È il costo dell’intervento frutto della convenzione tra Regione Marche e Ministero delle Infrastrutture in materia di “Interventi di adeguamento e razionalizzazione della rete stradale” e di “Interventi sulla viabilità secondaria finalizzati a favorire l’accessibilità alle aree interne e a quelle più penalizzate dalla particolare orografia del territorio”, nell’ambito del Piano Operativo del Fondo Sviluppo e Coesione Infrastrutture.

Proprio la Regione, in una recente delibera, ha individuato la Provincia di Ascoli quale soggetto attuatore dell’Intervento di ottimizzazione della viabilità della SP 207 ed ha approvato lo schema di convenzione per la realizzazione dello stesso.

«L’intervento riguarda il miglioramento, in termini di sicurezza, di tratti esistenti che presentano caratteristiche statiche, geometriche e funzionali non coerenti con la normativa vigente -spiega l’assessore regionale Guido Castelli-. Un’azione che si propone di innalzare il livello di sicurezza della vecchia Salaria, con riguardo alla manutenzione straordinaria e alla messa in sicurezza di infrastrutture stradali, garantendo la riduzione dei tempi di percorrenza grazie all’eliminazione degli elementi più a rischio attualmente presenti lungo il percorso. La nostra attenzione anche alle strade cosiddette “secondarie” è costante, soprattutto nei luoghi del cratere sismico».

Continue Reading

Ancona

Ferragosto nelle Marche: festival, sagre e concerti

Published

on

ferragosto 2022 Marche
Spettacolo pirotecnico sul mare a Civitanova Marche. Foto di Luigi Gasparroni.

MARCHE – Anche nelle Marche si attende il boom di presenze per il Ferragosto. Tanti i visitatori che si attendono in regione. Di seguito, un elenco di alcuni eventi, concerti, festival e sagre che si terranno nelle Marche per il ferragosto 2022.

Ferragosto 2022 nelle Marche, provincia di Ascoli Piceno:

  • Ascoliva Festival dal 9 al 19 agosto a Ascoli Piceno 
  • Maialata in piazza dal 15 al 19 agosto a Montefiore dell’Aso
  • Tropical Santa Claus, animazione a tema natalizio all’ex-camping, San Benedetto del Tronto
  • Raduno canoistico al giardino tematico “Creuza de ma”, a partire dalle 16 di domenica 14 agosto fin oltre il tramonto, al chiaro di luna, con una performance musicale, presso la Riserva Sentina a San Benedetto del Tronto
  • Armonie in controluce, concerto arpa e violino concerto sulle musiche di Bach, Morricone, Pachelbel e Rota, all’alba di lunedì 15 agosto, presso la Riserva Sentina a San Benedetto del Tronto
  • Color Day, a partire dalle ore 15 all’ex-camping di San Benedetto del Tronto
  • Curiosando al mare, a partire dalle 18, lungo via Laureati a San Benedetto del Tronto. Bancarelle di manufatti tradizionali e prodotti innovativi
  • 900 Swing Italiano: una musica da raccontare, alla Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto
  • Tour notturno nell’area portuale di San Benedetto del Tronto, a partire dalle 21, per riscoprire le meraviglie del Museo dell’Arte sul Mare, al molo sud, e del Museo del Mare di viale Colombo
  • Concerto degli Sugar Friends, a Grottammare. In piazza Fazzini la band grottammarese ricreerà il sound e le atmosfere del grande bluesman italiano, Zucchero Fornaciari

Ferragosto 2022 nelle Marche, provincia di Ancona:

  • Nel bosco Incantato dal 15 al 20 agosto a Ancona 

Ferragosto 2022 nelle Marche, provincia di Fermo 

  • Sagra delle cozze dal 12 al 15 agosto a Pedaso
  • Cavalcata dell’Assunta il 15 agosto a Fermo

Ferragosto 2022 nelle Marche, provincia di Macerata

  • Sagra della Trota dal 15 al 16 agosto a Sefro
  • Sagra delle Vongole il 15 agosto a Porto Potenza Picena
  • Sagra del Verdicchio nel mese di agosto a Matelica
  • Torna il tradizionale spettacolo pirotecnico sul mare a Civitanova Marche, alla mezzanotte. I fuochi partiranno dal molo sud e si specchieranno sull’acqua, aumentando così il fascino di un appuntamento che vedrà la presenza di tante persone in spiaggia ad ammirare il lancio. Lo spettacolo si potrà osservare anche dall’interno del porto, dove è stata predisposta un’area per il pubblico che sarà aperta dalle 23

Ferragosto 2022 nelle Marche, provincia di Pesaro-Urbino

  • Rievocazione storia “Caccia al Cinghiale” dal 13 al 15 agosto a Mondavio
  • Rievocazione storica Mondavio dal 13 al 15 agosto a Mondavio

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.