fbpx
Connect with us

Marche

Samb: la squadra sabato sciopera contro il Matelica se Serafino non paga entro venerdì

Pubblicato

il

L’AIC e i calciatori professionisti attualmente tesserati per la S.S. Sambenedettese S.r.l., nel ribadire tutto quanto già denunciato nei precedenti comunicati, segnalano quanto segue. 

Il presidente, durante un incontro avvenuto con i calciatori la scorsa settimana, ha personalmente assicurato gli stessi che avrebbe saldato gli arretrati retributivi entro e non oltre venerdì 2 aprile p.v.

Nessun calciatore alla data odierna, nonostante le formali messe in mora, ha ricevuto il pagamento delle mensilità di novembre – dicembre 2020 e gennaio – febbraio 2021 e appare evidente, pertanto, come la società versi in una situazione di gravissima insolvenza.

Fino ad oggi l’intera rosa della Prima Squadra ha continuato ad allenarsi e a giocare con impegno e spirito di sacrificio, per rispetto verso la città e verso i tifosi, ma le difficoltà ora evidenziate stanno pregiudicando anche la serenità familiare di molti calciatori e rendono impossibile lo svolgimento dell’attività lavorativa in modo dignitoso e consono alla categoria.

Per tali motivi l’AIC e i calciatori professionisti tesserati con la società S.S. Sambenedettese S.r.l., dichiarano lo stato di agitazione e preannunciano, sin d’ora, lo sciopero per la giornata di sabato 03 aprile 2021, auspicando che la Società, posto il preavviso di sciopero, adempia al pagamento delle somme contrattualmente dovute per tutte le mensilità ad oggi maturate, come rassicurato, entro la giornata di venerdì, in modo così da evitare l’esercizio del diritto di sciopero.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Ascoli Piceno

Bisarca in fiamme sulla A14 tra San Benedetto e Grottammare

Pubblicato

il

bisarca in fiamma sulla A14 tra San Benedetto e Grottammare

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Bisarca in fiamme in autostrada. I vigili del fuoco sono intervenuti sulla A14 per l’incendio che ha coinvolto una bisarca al km 307,900, in direzione nord tra San Benedetto del Tronto è Grottammare. Il mezzo pesante stava trasportando due furgoni.

I pompieri sambenedettesi hanno evitato che le fiamme si propagassero in tutto il camion e nel relativo carico. Non sono ancora state accertate le cause che hanno provocato l’incendio, ma sembrerebbe che il rogo si sia originato dalle ruote posteriori del camion, a causa del blocco dei freni. Fortunatamente, è stato spento prima che le fiamme raggiungessero i due furgoni caricati sul mezzo di trasporto pesante.

Il conducente della bisarca in fiamme in A14 non è è rimasto coinvolto in maniera seria e non ha riportato ferite.

Pierpaolo Mascia

Continua a leggere

Ancona

Marche, bando per incentivare l’avvio o il trasferimento delle attività commerciali nei comuni con meno di 5.000 abitanti

Pubblicato

il

ANCONA – Camera e Regione Marche, in linea con la strategia regionale di rilancio a favore dei borghi e dei centri storici, pubblicano oggi il “Bando per la concessione di contributi per il commercio finalizzati al ripopolamento delle aree interne attraverso l’avvio del trasferimento di impresa di unità locale”: un incentivo per avviare (o spostare) attività commerciali fuori dei grandi agglomerati urbani. Per borghi, relativamente a questo bando che scade il 31 maggio 2022, si intendono i piccoli comuni non costieri con meno di 5.000 abitanti: i paesi che coprono oltre la metà della superficie delle Marche (53% circa).

Realtà identitarie che la Regione Marche intende valorizzare con politiche mirate, come quelle che porteranno – su indicazione del presidente Francesco Acquaroli – alla riqualificazione delle aree interne attraverso la legge sui borghi, proposta dalla Giunta regionale e approvata all’unanimità dall’Assemblea legislativa.  “Un altro tassello – secondo il Vice Presidente della Regione Marche Mirco Carloni – nel progetto di rivitalizzazione del tessuto socio-culturale ed economico-produttivo, sviluppato intorno a nuove politiche per la valorizzazione dei prodotti enogastronomici, della sapienza artigianale e della capacità imprenditoriale e della riqualificazione del tessuto urbano, con evidenti riflessi positivi anche sul fronte dell’accoglienza”.  “Spazi lungo la dorsale appenninica dove progettare nuove economie, specie nell’area del cratere (è di oggi anche la notizia della mancata proroga del credito di imposta per i comuni colpiti dal sisma), rafforzando commercio di prossimità, agroalimentare, biodiversità”, sottolinea Fausto Calabresi, componente di Giunta camerale con delega al Commercio. “Incentivare l’imprenditorialità commerciale in questi paesi vuol dire cominciare a dare linfa anche al turismo, un primo passo alla ripartenza di posti che non diventano luoghi fino a che non possono essere esperiti: e per questo servono infrastrutture, servizi essenziali di base, digitali, recupero dei beni immobili”, aggiunge Massimiliano Polacco, rappresentante del Turismo in Giunta Camera Marche. Un asset importante è quello della Cultura, che l’Assessore Giorgia Latini porta nei borghi con il progetto MarcheStorie: per la seconda edizione è stata già avviata una riflessione coi sindaci dei Comuni coinvolti.

Continua a leggere

Ancona

Fabriano, premiata per la Vocologia artistica per la didattica la cantante Gloria Cascelli

Pubblicato

il

Fabriano Gloria Cascelli premiata per la Vocologia artistica per la didattica

ANCONA –Gloria Cascelli, insegnante di canto, 31 anni, da quattro vive a Fabriano, città che considera oramai acquisita e alla quale ha già portato un altro punto di merito: l’assegnazione di uno dei premi Vocologia artistica per la didattica dedicati alle miglior tesi del corso per l’anno accademico 2019/20, assegnati dal dott. Franco Fussi.

Divertente quanto singolare e avvincente l’incontro, con questa giovane protagonista, capace e determinata nella sua azione culturale di sicuro valore. «Sono una cantante e insegnante di canto, ho 31 anni e vivo a Fabriano da 4 anni, ormai diventata la mia casa, dove svolgo l’attività come Vocal Trainer sia in sede privata e, da quest’anno, come preparatrice vocale del coro dei Giovani Fabrianesi e dell’Unitre».

Biglietto da visita che dà subito un quadro ben preciso di chi e con chi stiamo parlando ma la presentazione prende corpo e riempie una pagina. «Sono Diplomata in Conservatorio in canto lirico e ho grande passione oltre che per il canto in genere anche per la didattica vocale. Questo mio desiderio di ricerca e formazione per l’insegnamento, mi ha portato a frequentare molteplici corsi dedicati alla didattica in tutta Italia, esplorando a 360 gradi il mondo della voce. Nell’anno accademico 2019/20 ho frequentato il Corso di Alta formazione in Vocologia Artistica, diretto da Franco Fussi, medico foniatra di fama internazionale, presso l’università di Bologna nella sede di Ravenna, prendendo così la specializzazione di Vocologa Artistica, ovvero una professionista esperta di vocalità artistica sotto molteplici punti di vista: fisiologico/funzionale, metodologico e stilistico».

Chiaro e ben delineato, sin qui, il pregiato mosaico delineato dalla Cascelli, che sottolinea: «Nei mesi del corso ho potuto elaborare un progetto di ricerca vocale dedicato agli allievi di canto lirico nei Conservatori prendendo spunto dalle ricerche di un neuroscienziato e musicista americano, Charles Limb, che ha indagato sulla correlazione che c’è fra l’improvvisazione spontanea e l’attivazione dei processi creativi nel cervello, notando, attraverso esami in FMRI, quanto, improvvisando, sia musicisti che cantanti fossero più propensi a mettere in atto dei processi mentali che solitamente entrano in funzione quando formuliamo un pensiero creativo».

Da qui il suo progetto “Le voci di ‘testa’ del cantante lirico” che può essere tradotto in «come stimolare la creatività vocale nell’allievo di canto lirico attraverso le neuroscienze cognitive, proponendo un laboratorio didattico sperimentale che collega didattica del canto, neuroscienze e creatività vocale, che dal 2022, insieme con la mia collega Federica Agostinelli, porteremo nei Conservatori Italiani».

Progetto, che le è valso l’assegnazione di uno dei premi Vocologia artistica per la didattica dedicati alle miglior tesi del corso per l’anno accademico 2019/20, assegnati da Franco Fussi. La premiazione è avvenuta sabato scorso, 20 novembre 2021, presso il teatro Alighieri di Ravenna nell’ambito del 13° Convegno internazionale di foniatria e logopedia “La voce artistica”.

«Per me – conclude Gloria Cascelli – è stato un onore immenso riceverlo e poterlo riportare nella mia città acquisita che tanto mi sta dando e nella quale spero un giorno di poter aprire un’accademia vera e propria tutta dedicata alla voce».

Daniele Gattucci

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy