fbpx
Connect with us

Pescara

Super green pass: Gianni Taucci “Si ridurrà il lavoro dei ristoratori e dei locali”

Pubblicato

il

Sul Super Green pass il direttore della confesercenti:”Ancora una volta verrà colpito il settore della ristorazione”.

PESCARA – E’ scattato oggi, lunedì 6 dicembre, l’obbligo del Green pass e Super Green Pass sui mezzi di trasporto. Autobus, treni e aerei, si potrà viaggiare solo se muniti con vaccino o certificato di guarigione dal Covid, con tampone molecolare valido 72 ore o rapido della durata di 48 ore. Il controllo della certificazone verde spetterà alle forze dell’ordine e il personale delle compagnie di trasporto. I ristoratori chiedono maggiore chiarezza e soprattutto un aiuto nei controlli.

Gianni Taucci, direttore di Confesercenti Pescara  afferma: ” Chi vorrà mangiare in ristoranti, pub e bar dovrà avere il Super Green Pass. Non cambia nulla per il servizio al banco o all’aperto. Sanno bene cosa fare anche perché i controlli verranno fatti come il Green Pass semplice. Si ridurrà il lavoro dei ristoratori e gestori dei locali. Ancora una volta verrà colpito il settore della ristorazione”. Anche negli stadi occorrerà il Super Green Pass e la prima prova sarà domenica all’Adriatico nella partita Pescara-Pistoiese. Ai cancelli saranno presenti degli steward che verificheranno il possesso del documento.

Le persone prive di Green Pass in una zona arancione, possono muoversi solo per lavoro, necessità o per salute. Per chi risiede ne comuni di 5.000 abitanti lo spostamento verso altri comuni è in un raggio massimo di 30 chilometri dentro il capoluogo di provincia. In quanto allo shopping possono accedere in un qualunque negozio. Attenzione ai centri commerciali se la zona è arancione, i “No Pass”, possono fare acquisti nei centri commerciali. Solo negli alimentari, edicole, librerie, farmacie e tabaccai, ma niente abbigliamento, scarpe, borse.

Chi è senza Green Pass può andare dal barbiere e dal parrucchiere per servizi alla persona, sia in zona bianca che gialla e arancione. Al bar o al ristorante si può consumare al bancone o tavoli all’aperto in zona bianca o gialla. Possono fare sport all’aria aperta, per strada, sulla pista ciclabile, al parco o in un’area attrezzata. I No Pass, inoltre, possono frequentare centri culturali, sociali o ricreativi all’aperto. Tutte le altre attività che non sono state elencate non sono consentite a chi non ha il Green Pass. Le nuove regole allegate nella nuova tabella.

Pescara

Ricercato internazionale rintracciato a Pescara: arrestato

Pubblicato

il

polizia arresto rancitelli pescara

Un cittadino polacco di 24 anni sul quale pendeva un mandato di cattura europeo è stato individuato ed arrestato a Pescara.

PESCARA – Nel 2021 aveva commesso una serie di reati finanziari in ambito europeo e da allora pendeva un mandato di cattura internazionale sul cittadini di 24 anni arrestato dalla Squadra Volante.

Il giovane è stato individuato presso una struttura ricettiva del centro città, in seguito ad alcuni controlli. Il provvedimento nei suoi confronti è emerso dall’analisi della banca dati a disposizione delle forze dell’ordine.

Nei giorni scorsi la Squadra volante ha compiuto anche un secondo arresto, questa volta nei confronti di un uomo di 39 anni di origine senegalese. L’uomo è stato colpito da un provvedimento restrittivo quale aggravamento della precedente misura della detenzione domiciliare. È stato notato nel quartiere Rancitelli, mente si aggirava in una struttura abbandonata. Intuendo che gli operatori si stavano avvicinando per un controllo, ha tentato vanamente di allontanarsi, ma è stato subito raggiunto, identificato e, a seguito degli accertamenti, arrestato.

Continue Reading

Pescara

In giro per Manoppello con gli attrezzi da scasso nell’auto e nel furgone: denunciati

Pubblicato

il

attrezzi da scasso manoppello

I Carabinieri hanno sorpreso tre soggetti di origine straniera domiciliati nel Lazio senza un valido motivo per trovarsi a Manoppello: attrezzi da scasso sequestrati.

PESCARA – Durante i controlli straordinari del territorio per prevenire e contrastare reati di tipo predatorio predisposti dal Comando Provinciale, i Carabinieri della Stazione di Popoli hanno sorpreso tre soggetti in possesso di attrezzi da scasso a Manoppello.

I tre, di origine straniera, si aggiravano con fare sospetto a bordo di un’auto e di un furgone ed i militi hanno deciso di effettuare un controllo. Sono risultati essere domiciliati nel Lazio e non hanno saputo spiegare per quale motivo si trovassero a Manoppello, tanto meno per quale motivo avessero con sé attrezzi da scasso.

A bordo dell’auto e del furgone infatti, i Carabinieri hanno trovato arnesi per forzare le serrature, dispositivi per intercettare o interrompere conversazioni telefoniche o sistemi d’allarme. Tutti gli attrezzi sono stati sequestrati ed i tre sono stati deferiti.

I controlli dei Carabinieri si sono concentrati in particolare nei comuni di Scafa, San Valentino in Abruzzo Citeriore, Lettomanoppello e Manoppello. 220 le persone identificate, a bordo di 185 veicoli. Tra le numerose violazioni al codice della strada, un veicolo e due carte di circolazione sono state ritirate.

Continue Reading

Pescara

Picchia un ragazzo per rubargli lo smartphone: arrestato a Pescara

Pubblicato

il

polizia squadra volante pescara arrestati parcheggiatori abusivi

Prima ha cercato di strappargli il telefono dalle mani, nei pressi della stazione ferroviaria, poi, non riuscendoci, gli ha scagliato un pugno in pieno volto.

PESCARA – E’ stato fermato ed arrestato a poco più di 500 metri dalla stazione, luogo della tentata rapina, l’uomo che ha picchiato un ragazzo di 19 anni per rubargli lo smartphone. Il giovane era impegnato in una telefonata quando il rapinatore ha cercato di strappargli il telefono dalle mani.

Il giovane, però, è riuscito a non farsi sorprendere e stringere a sé il cellulare, ma l’uomo non si è arreso, anzi, ha cercato di mettere fuori gioco il ragazzo scagliandoli un pugno in pieno volto.

Neanche questo è servito ed il proprietario dello smartphone non ha mollato la presa. A questo punto l’uomo si è dato alla fuga, inseguito però da un amico della vittima della tentata rapina di uno smartphone avvenuta in zona stazione a Pescara che, contestuamente, ha avvisato dell’accaduto le forze dell’ordine al 113, fornendo loro tutti i dettagli del caso.

Poco dopo, una pattuglia della Squadra Volante ha intercettato e bloccato l’uomo. Si trovava a poco più di 500 metri dalla stazione.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro, Via Gabriele D'annunzio 37, Cap 64014 - Sede Operativa: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.