fbpx
Connect with us

Macerata

La DG del Matelica Roberta Nocelli: “Che bella storia!!!”

Avatar

Published

il

MATELICA – Il commento della DG Nocelli sulla gara tra Sambenedettese e Matelica

“Che bella storia! La Cenerentola Matelica – ha scritto nei suoi canali social la DG biancorossa Roberta Nocelli – ha portato a casa un risultato strepitoso, disputando una partita stratosferica in uno stadio magico contro una squadra che saprà dire la sua e alla fine di questo campionato regalerà grandi soddisfazioni ai suoi tifosi e alla Società. Godiamoci questa bella vittoria e questa posizione di classifica, dicendo grazie ad uno staff tecnico e a dei ragazzi straordinari. Quello che conta, come dice il grande mister Colavitto, sono sempre i tre punti e questa volta ce li siamo meritati sul serio. Crederci sempre, arrendersi mai! Umiltà, rispetto per tutti, testa bassa e pedalare devono sempre essere il nostro mantra”.

La DG ha poi voluto ulteriormente approfondire il suo pensiero.
“Siamo entrati in uno degli stadi più belli delle Marche – ha detto la Nocelli – uno stadio che immagino sempre pieno di quel pubblico che ovviamente adesso manca e sicuramente mancherà moltissimo alla Sambenedettese. Il clima che creano i tifosi scalda tutto l’ambiente e molto spesso trascina anche la squadra”.
“Per quanto riguarda ieri – ha proseguito la DG – sono felicissima del risultato, ma ancora più felice della prestazione, di quella cattiveria agonistica e di quella volontà di portare a casa il risultato che ci ha resi tutti orgogliosi. Un’altra cosa di cui siamo fieri è l’impiego che facciamo dei giovani, mettendone sempre tanti in campo contro qualsiasi squadra affrontiamo. Essere una realtà di poco più di 9800 persone e riuscire a esprimere ovunque la propria idea di calcio rappresenta una soddisfazione enorme per l’ambiente che stiamo cercando di costruire”.
“In tanti non volevano credere nella nostra idea e nella volontà di metterla in pratica – le parole della DG – invece il Matelica sta costruendo qualcosa di importante. Ciò traspare anche da tutti quei ragazzi che sono venuti a Matelica sulla scia del professionismo e della possibilità di accedere alle formazioni nazionali. Ringrazio Stefano Serangeli per il prezioso lavoro svolto già dall’anno scorso e il Direttore Micciola per aver sempre creduto nei giovani, soprattutto i nostri”.
“Allo stesso modo – ha argomentato ancora la DG – voglio dare importanza alle scelte di mister Colavitto, che con audacia e tenacia sa valorizzare ogni singolo elemento del gruppo. Tra i ragazzi non ci sono assolutamente divisioni e attriti. Ci sono unione, spirito di gruppo e voglia di dare il meglio. Questa probabilmente è una delle grandi forze di questo Matelica. È bello vedere i ragazzi più grandi che danno una pacca sulle spalle ai più giovani, è bello sentire la voce del mister che quando serve non manca mai di dare loro la giusta carica”.
“Siamo felicissimi – ha concluso la Nocelli – dei tre punti pesantissimi portati a casa ieri. Ci tengo a ringraziare personalmente il Presidente Serafino che è stato gentilissimo con me e mi ha riservato una splendida accoglienza. Faccio un grande in bocca al lupo alla Samb e sono sicura che saprà riscattarsi subito perché è una grandissima squadra e in pochi riusciranno a batterla. GOggi, anche se è uno di quelli che io chiamo ‘lunedì fantastici’, siamo tutti già proiettati a sabato prossimo, quando ci aspetta un’altra bella sfida. All’Helvia Recina arriverà una società che non abbiamo mai incontrato in gare ufficiali, ma solo in una amichevole qualche anno fa. Per noi è sempre una grande emozione rapportarci a queste realtà che hanno scritto pagine importanti di calcio, dunque stiamo già lavorando per affrontare al meglio questo nuovo importante appuntamento “.

Macerata

Matelica-Triestina: il commento della DG Roberta Nocelli

Luigi Tommolini

Published

il

Matelica- Triestina: il commento della DG Nocelli

“Eh… 3 punti! Partita tosta, bellissima – ha commentato sui suoi social la DG biancorossa Roberta Nocelli dopo la bella vittoria di ieri sulla Triestina – peccato per l’ennesimo rigore contro, credo siamo vicini al decimo! Comunque contava vincere, ci stiamo avvicinando alla salvezza, a piccoli passi ma con grandi prestazioni. Sono troppo contenta, non mi sembra vero e invece lo è! Abbiamo avuto tantissime occasioni per chiudere la gara addirittura nel primo tempo, non abbiamo mollato un attimo e lottato su ogni palla. Questo è il Matelica che ha qualcosa in più, qualcosa che ci rende immensamente orgogliosi. Siamo una squadra, una squadra vera! Grazie, grazie, grazie”.

“Oggi – ha concluso la DG – inizia un’altra settimana a tutto calcio dove sono in programma due trasferte lunghissime, una a Salò contro la Feralpi e l’altra a Bolzano contro il Sudtirol.  Ogni partita è una storia a sè e per questo motivo, terminati i 90′ precedenti, si chiude un cassetto, si conservano ricordi, esperienze, risultato, si ricomincia tutto da zero. Sapere di avere vicino i tifosi, gli appassionati di calcio, gli amici, gli sponsor ed anche qualche gufo ci stimola tantissimo. Vi vogliamo bene a prescindere perché fate parte tutti del nostro percorso. Forza Matelica!”.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Macerata

Matelica: la DG Roberta Nocelli commenta la vittoria contro il Carpi

Luigi Tommolini

Published

il

Matelica – Carpi: il commento della DG Nocelli

La vittoria con il Carpi  – ha commentato la DG del Matelica Roberta Nocelli – ci porta a 28 punti in classifica. Abbiamo chiuso il girone di andata con 3 punti pesantissimi che, oltre a mettere entusiasmo, ci rincuorano dopo le due sconfitte consecutive con Perugia ed Imolese. Che dire? Sono entusiasta di questa prima parte del campionato, un campionato nel quale in tanti non volevano neanche credere. Sono contenta per il Patron Canil, per sua moglie Sabrina e per tutti quelli che ogni giorno ci accompagnano, orgogliosi, in questa avventura fantastica”.

“Domenica – ha concluso la DG –  arriva la Triestina e saranno sicuramente 90′ di grande battaglia. Grazie per lo spettacolo che abbiamo visto ieri in campo, grazie per le emozioni e per quello che abbiamo costruito. Dedico questa vittoria a tutti, nessuno escluso, perché ognuno dedica quello che ha e quello che è, a ciascuno il suo. GRAZIE RAGAZZI!”.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Cronaca Sportiva

Serie C, Matelica-Carpi 1-0

Luigi Tommolini

Published

il

MACERATA – Torna a far punti nel fortino dell’Helvia Recina il Matelica, che nel recupero con il Carpi si impone sulla squadra di mister Pochesci grazie alla rete di Volpicelli che permette ai biancorossi di conquistare i primi tre punti del 2021 e di balzare a quota 28 punti in classifica.
Uno squalificato per parte, capitan Sabotic e Cason nelle fila locali, e qualche acciacco costringono entrambi i tecnici a ridisegnare i propri pacchetti arretrati.
Carpi reduce dal successo sul Ravenna in rimonta, Matelica voglioso di riscatto dopo il doppio stop con Perugia e Imolese. Mister Colavitto avvicenda Maurizii (alle prese con una botta rimediata nell’ultimo incontro) con Di Renzo. Siede in panchina il neo acquisto Zigrossi. A centrocampo Calcagni prende il posto di Pizzutelli. Confermato invece il tridente offensivo.
Mister Pochesci, alle prese con il primo dei tre recuperi dopo l’emergenza Covid e con un calendario già di per sè affollato di impegni, visti anche i numerosi rinforzi messi a disposizione dalla società nelle prime battute di mercato, non applica un turnover massiccio ma fa debuttare in difesa il neo arrivo Ercolani. Non convocato Venturi per problemi muscolari, a riposo Marino, in campo, benché affaticati, Ghion, De Cenco e Mastour, con questi ultimi due autori di una prestazione positiva contro il Ravenna.
Ritmi non troppo elevati nella prima frazione che procede a fasi alterne: meglio il Matelica ai punti e come numero di occasioni. Proprio nel finale sospetto atterramento di Moretti in area carpigiana non sanzionato e doppio tentativo ribattuto a Calcagni.
Ripresa che si apre sulla stessa falsariga con i padroni di casa più briosi e reattivi a fare la gara ed uno splendido guizzo di Moretti che dà solo l’illusione del gol.
Al 18’ st gli ospiti restano in inferiorità numerica per il rosso diretto a Varoli: Rossini si oppone benissimo alla punizione conseguente calciata dallo specialista Volpicelli. Il gol è nell’aria e il numero 7 di casa servito da Balestero al minuto 24’ della seconda frazione danza sul pallone e lo deposita in fondo al sacco alle spalle di Rossini per il vantaggio locale. I ragazzi di Colavitto potrebbero arrotondare con Moretti, il subentrato Alberti ed ancora con una splendida girata ed un altro paio di occasioni firmate Volpicelli, ma l’estremo emiliano fa sempre buona guardia ai propri pali.
Domenica sarà di nuovo campionato: i biancorossi affronteranno per la prima gara del girone di ritorno la blasonata Triestina, battuta nello storico esordio del “Nereo Rocco”.

La cronaca

Prima frazione
4’ pt Leonetti diagonale da due passi out
9’ pt Bayeye non aggancia in area da ottima posizione
14’ pt punizione dalla destra per il Matelica, calcia Calcagni per la testa di De Santis
20’ pt Fracassini serve per Leonetti
22’ pt Rossini si oppone a Calcagni che si era coordinato bene al centro dell’area servito da Balestrero
34’ pt si libera al tiro dal limite dopo aver eluso il fuorigioco De Cenco, ma il numero 9 ospite calcia fuori bersaglio 35’ pt rispondono Bordo e Leonetti, anche per loro difetto di mira dal limite.
39’ pt corner di Volpicelli, sfiora Magri di testa
44’ pt tambureggiante azione in area del Carpi, con un sospetto atterramento di Moretti non sanzionato e Rossini e Gozzi a respingere il doppio tentativo di Calcagni.

Seconda frazione
5’ st splendido guizzo di Moretti che conclude ostacolato a fil di palo conquista un corner
7’ st Volpicelli centrale dal limite
16’ st rosso per Varoli per fallo su Moretti. Rossini respinge la punizione di Volpicelli.
22’ st Carpi alle corde, ottimo traversone messo in mezzo con nessuno che riesce a raccogliere il suo suggerimento
24’ st GOL!! Matelica in vantaggio con Volpicelli servito dà Balestrero
31’ st: Maurizi ci prova dalla distanza e conquista un corner
32’ st Leonetti spara alto dal limite
35’ st murato il tentativo di Moretti
37’ st bellissima girata di Volpicelli
42’ st ancora pericoloso Volpicelli
47’ st occasionissima Alberti

IL TABELLINO

MATELICA – CARPI 1-0

MATELICA (4-3-3): 1 Cardinali; 2 Fracassini, 4 De Santis, 18 Magri, 3 Di Renzo); 19 Calcagni, 5 Bordo, 11 Balestrero; 7 Volpicelli, 17 Moretti (43’ st 21 Peroni), 10 Leonetti (34’ st 29 Alberti). A disposizione: 22 Martorel, 28 Puddu, 6 Barbarossa, 8 Pizzutelli, 9 Zigrossi, 13 Santamarianova, 16 Baraboglia, 23 Franchi, 24 Masini, 26 Ruani. Allenatore Gianluca Colavitto.
CARPI (3-4-1-2): 22 Rossini; 3 Ercolani, 25 Gozzi, 6 Varoli; 19 Bayeye (6’ st 10 Maurizi, 34’ st 30 Salata), 16 Ghion (34’ st 24 Ceijas), 21 Fofana, 26 Lomolino; 7 Mastour (6’ st 18 Ferretti); 9 De Cenco (18’ st 8 Bellini), 15 Giovannini. A disposizione: 12 Rossi, 2 Danovaro, 17 Marcellusi, 20 Offidani, 27 Ridzal, 31 Motoc, 33 Marino. Allenatore Sandro Pochesci.
ARBITRO: Sig. Andrea Ancora della sezione di Roma1.
ASSISTENTI: Sig.ri Paolo Cipolletta della sezione di Avellino e Giuseppe Cesarano della sezione di Castellammare di Stabia.
QUARTO UOMO: Sig. Tommaso Zamagni della sezione di Cesena.
RETE: 24’ st Volpicelli
NOTE: gara a porte chiuse; ospiti in divisa grigia con inserti rossi, pantaloncini e calzettoni bianchi e portiere blu elettrico; locali in divisa biancorossa, pantaloncini e calzettoni rossi portiere verde; corner 7-4; espulso Varoli al 17’st; ammoniti Magri, Balestrero, Fracassini, Bayeye, Varoli e mister Colavitto per proteste; recupero 0’pt, 5’ st.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy