fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Ascoli Piceno, incontro con il subcommissario alla ricostruzione post-sisma Gianluca Loffredo

Published

on

ASCOLI PICENO – Nella giornata odierna il sindaco Marco Fioravanti, insieme all’assessore regionale Guido Castelli, al direttore dell’Usr Marche Stefano Babini e all’architetto comunale Ugo Galanti, ha incontrato ad Ascoli Piceno il subcommissario alla ricostruzione post-sisma, Gianluca Loffredo. «E’ stata l’occasione per fare il punto in merito alla situazione delle scuole cittadine» ha spiegato il sindaco Marco Fioravanti. «Nel corso della mattinata abbiamo effettuato un sopralluogo per verificare lo stato di alcuni istituti locali. Siamo stati rassicurati sul fatto che entro il mese di aprile il Commissario alla ricostruzione Giovanni Legnini emanerà la cosiddetta “ordinanza Ascoli”, per rendere più snelle le procedure di adeguamento e ricostruzione delle nostre scuole. L’ordinanza permetterà inoltre di sostenere fattivamente la delocalizzazione provvisoria degli studenti, limitando al minimo i disagi durante tutto il periodo transitorio in cui verranno effettuati i lavori. Il modello logistico che come Amministrazione Comunale stiamo portando avanti insieme al Commissario straordinario sarà esteso anche alla Provincia: l’obiettivo è quello di fare un lavoro di squadra, davvero unitario, che permetta di velocizzare tutti gli iter che riguarderanno le scuole elementari, medie e superiori del nostro territorio». Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore regionale Guido Castelli: «Ad Ascoli stiamo proponendo un modello di collaborazione istituzionale tra Comune, Regione, Provincia e struttura commissariale per la ricostruzione, tempestiva e di qualità, di tutte le scuole ammesse a finanziamento. Oggi abbiamo voluto puntualizzare i contenuti dell’ordinanza Ascoli, ormai di prossima adozione per quanto riguarda il Comune ed incontrare anche l’amministrazione Provinciale, con il Presidente Fabiani, che pure ha espresso la richiesta di un provvedimento utile ad agevolare il migliore utilizzo dei circa 24 milioni assegnati a palazzo San Filippo per gli edifici delle scuole superiori di competenza provinciale. Sono molto soddisfatto dell’incontro odierno: ad Ascoli i dati sulla ripartenza della ricostruzione privata sono molto positivi. Con Tolentino siamo ai primi posti per numero di cantieri avviati e completati. Ora abbiamo, con il sindaco Fioravanti, impresso una accelerazione decisiva anche alla parte pubblica». 

Ascoli Piceno

Non si accorge del cambio carreggiata e si schianta contro il guardrail: illeso

Published

on

ingorgo-code-fila-autostrada-a14-incidente-stradale

ASCOLI PICENO – Poteva essere una tragedia, invece l’incidente avvenuto questa mattina sull’autostrada all’altezza di San Benedetto del Tronto si è risolto senza grosse conseguenze per il conducente di un furgoncino che si è schiantato contro il guardrail. Almeno per la salute dell’uomo alla guida, che è uscito incolume dal sinistro. Il mezzo invece è andato distrutto. A causare l’incidente il cambio carreggiata del quale il conducente non si è accorto.

Il tratto in cui si è verificato lo scontro, è interessato da lavori e in quel punto il traffico viende deviato sulla carreggiata di senso opposto. Probabilmente il conducente del furgoncino se n’è accorto solo all’ultimo e non è stato in grado di evitare l’impatto: il mezzo si è schiantato contro la cuspide del guardrail, sulla A14 all’altezza di San Benedetto.

Continue Reading

Ascoli Piceno

Operazione anti droga a San Benedetto del Tronto, ferito un carabiniere

Published

on

montegiorgio-molestie-sessuali-al-telefono-cc-112-carabinieri

Un ragazzo di 26 anni di origini pakistane è stato arrestato per spaccio sul finire di novembre, nell’area dell’ex Bambinopoli a San Benedetto del Tronto, in un’operazione durante la quale un carabiniere è rimasto lievemente ferito.

ASCOLI PICENO – Aveva un etto di hashish il ragazzo di origine pakistana di 26 anni arrestato alla fine dello scorso mese dai carabinieri a San Benedetto del Tronto, nell’area dell’ex Bambinopoli, a ridosso della pineta di viale Buozzi. Durante l’operazione, ha cercato di darsi alla fuga e liberarsi dello stupefacente ed un carabiniere di San Benedetto è rimasto ferito in modo lieve.

L’arresto si inserisce in una più vasta azione a contrasto dello spaccio nelle periferie, nelle aree verde e nei luoghi abitualmente frequentati da consumatori di stupefacenti. In quest’ottica, i militi hanno rafforzato i controlli in queste aree sensibili.

Continue Reading

Ascoli Piceno

Arrestato per spaccio di eroina, era ai domiciliari per omicidio

Published

on

Operazione anti droga della polizia e dell’unità cinofila della guardia di finanza di San Benedetto del Tronto che hanno arrestato per spaccio di eroina due persone: un italiano sambenedettese e un tunisino residente nel fermano, dove si trovava ai domiciliari per omicidio, dal quale si riforniva.

ASCOLI PICENO – Riforniva la gran parte dei tossicodipendenti di San Benedetto del Tronto e si procurava l’eroina da un tunisino residente nel fermano, che si trovava agli arresti domiciliari per omicidio, il trentenne sambenedettese arrestato per spaccio dalla polizia del commissariato locale. L’operazione è stata condotta con l’ausilio dell’unità cinofila della guardia di finanza.

In base alle ricostruzioni degli inquirenti, l’italiano si recava con cadenza quasi quotidiana nel fermano per rifornirsi di eroina purissima che poi rivendeva, tagliata, nel mercato locale. In qualche caso la droga è stata trasportata a San Benedetto da alcuni autisti di fiducia. Il “fornitore” si trovava ai domiciliari con l’accusa di omicidio di un cugino, per questioni di droga, avvenuto lo scorso 8 agosto a Civitanova Marche.

Oltre alle due misure di custodia cautelare emesse dal Gip di Ascoli Piceno, sono state denunciate a piede libero altre cinque persone ed è stato sequestrato complessivamente oltre un chilo e mezzo di eroina.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.